Brescia, scattano i playout

178
Foto Ufficio Stampa Brescia
Brescia – Passa da un derby la possibilità di rimanere nella seconda categoria nazionale per la Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia, infatti Lunedi 10 aprile ore 20,30 andrà in scena al PalaSanfilippo gara 1 dei Play out contro i cugini di Cantù.

Una squadra che costruita volutamente un po’ troppo sbilanciata in attacco e comunque sempre con il budget limitato rispetto ad altre avversarie, la compagine di Roberto Zambonardi pur sapendo sopperire agli squilibri di squadra, rivelandosi così la sorpresa della stagione, non aveva previsto di dover fare i conti con un torneo nato sotto una cattiva stella.
Ovvio, fermarsi alla sfortuna sarebbe un po’ troppo riduttivo, ma una buona percentuale di cio’ che oggi è la Centrale McDonald’s Brescia, va additato alla dea bendata, che da troppo tempo ha deciso di entrare in sciopero.
Dei punti persi sciaguratamente per strada, se ne è già ampliamente parlato durante le ultime settimane, tuttavia quando vengono a mancare alcune certezze ( lungi da noi voler giustificare chi scende in campo ed a volte sbaglia), viene a mancare anche quella padronanza sulla materia, che si tratti della palla da gestire in difesa o in ricezione, l’angolo libero dove mettere a terra l’attacco vincente, la battuta da forzare o da flottare eccetera eccetera eccetera.
Lunedi  si parte però per una nuova avventura, un nuovo campionato, una nuova stagione composta da 5 partite di cui 3 in casa per salvare un’annata non particolarmente fortunata, che li ha letteralmente catapultati dalla stelle (primato e zona play off nella prima parte) alle stalle (Pool Salvezza con permanenza in A2 rimandata ai play out finali, infortuni di Tiberti e Rodella etc…).
Gara 2 sarà giocata invece al PalaParini domenica 16 Aprile alle 18.