Ritmi già alti per Dusan Petkovic: “Padova deve puntare su concentrazione e costanza”

77
Foto Pallavolo Padova

Di Redazione

È un momento davvero speciale per Dusan Petkovic: l’opposto serbo si sta concentrando sull’inizio della stagione con la Pallavolo Padova, a cui si è unito già da qualche giorno risultando anche il miglior realizzatore nei due allenamenti congiunti contro Monza, ma al contempo è alle prese con la grande emozione per la nascita della piccola Bogdana, di cui è diventato papà sabato scorso.

Partendo dalle attività sul campo, Petkovic descrive così il suo ritorno in Italia: “Sono arrivato da poco, ma l’intensità con cui abbiamo iniziato a lavorare da subito è altissima. Il gruppo è giovane, dobbiamo crescere giorno dopo giorno, ma l’importante è pensare sempre solo a noi stessi. Concentrazione e costanza devono essere i nostri valori, ricordandoci che i risultati arrivano solo se tutti insieme diamo il massimo ogni volta che scendiamo in campo“.

Cosa mi piace al di fuori della pallavolo? Ho l’imbarazzo della scelta – racconta il serbo – perché ho tanti interessi: mi piace tirare al poligono, anche se è da un po’ che non riesco ad andarci. Un’alta cosa che amo sono gli animali, i cani in particolare. Ne ho uno, si chiama Bella, e trascorro con lei gran parte del mio tempo libero“. L’arrivo del serbo è coinciso poi, come detto, con la nascita di Bogdana: “Quando nasce un figlio si provano emozioni che non hanno paragoni, sono uniche. Non vedo l’ora di poterla riabbracciare e portarla a Padova“.

(fonte: Comunicato stampa)