Padova ha la meglio in rimonta sull’ACH Volley Ljubljana

51
Foto Pallavolo Padova

Di Redazione

La Pallavolo Padova supera in rimonta l’ACH Volley Ljubljana nel sesto allenamento congiunto del campionato. Dopo un primo set sottotono, i ragazzi di coach Cuttini salgono di intensità e incassano le successive frazioni. Buona prova in attacco di Davide Gardini, che con i suoi 18 punti (3 ace) e il 52% in attacco è il miglior realizzatore di Padova. In doppia cifra anche Petkovic, Crosato e Takahashi (suo l’ace che ha chiuso la contesa). In campo per tutta la durata dell’allenamento anche il nuovo libero Zenger, mentre resta ancora a riposo capitan Volpato.

Sabato 24 e domenica 25 settembre i bianconeri parteciperanno al Trofeo Astori al PalaGeorge di Montichiari. Oltre alla squadra di Cuttini parteciperanno Allianz Milano, Gas Sales Bluenergy Piacenza e WithU Verona. Sabato sono previste le semifinali, in cui Padova giocherà contro Piacenza, mentre domenica si disputeranno la finale per il 1° posto e quella per il 3° posto.

Sono intanto disponibili online i biglietti per assistere all’esordio in SuperLega dei bianconeri in programma sabato 1° ottobre alle 20.30 alla Kioene Arena contro Modena Volley. Per questa sfida sarà attiva la promo “Speciale Weekend Nonni”, con la quale si potranno acquistare due biglietti (nonno/a+nipote) in gradinata numerata al prezzo speciale di 10 euro ciascuno.

Pallavolo Padova-ACH Volley Ljubljana 4-1 (15-25, 26-24, 25-21, 25-21, 17-15)
Pallavolo Padova: Gardini 18, Canella 5, Cengia, Zoppellari, Saitta, Guzzo 7, Petkovic 11, Zenger (L), Takahashi 11, Desmet 8, Crosato 10, Asparuhov 5. Non entrato: Lelli (L).  All. Jacopo Cuttini.
ACH Volley Ljubljana: Mejal, Sket 6, Masulovic 9, Todorovic 2, Bosnjak 8, Koncilja 1, Sestan 17, Kovacic (L), Gjorgiev 19, Videcnik 7, Kok 1, Sen 1.
Note: Durata: 20’, 25’, 25’, 24’, 15’ . Tot.: 1h49’. Servizio: Padova errori 21, ace 7; Lubiana errori 20, ace 3. Muro: Padova 8, Lubiana 10. Ricezione: Padova 48% (28% prf), Lubiana 53% (24% prf). Attacco: Padova 45%, Lubiana 48%.

(fonte: Comunicato stampa)