L’ex CT azzurro Mauro Berruto eletto alla Camera dei Deputati

403
Foto da Facebook di Mauro Berruto

Di Redazione

L’ex CT della nazionale maschile Mauro Berruto entra in Parlamento: candidato alle elezioni politiche come capolista del Partito Democratico nel collegio plurinominale Piemonte 1, Berruto si è aggiudicato uno dei tre seggi alla Camera dei Deputati ottenuti dal suo partito (che ha totalizzato il 22,1% in questa circoscrizione). La notizia è stata annunciata dallo stesso ex tecnico in un post sulla sua pagina Facebook, nel quale lo stesso Berruto ha sottolineato soprattutto la sconfitta elettorale subita dal PD e dal centrosinistra a livello nazionale.

In una giornata dove non riesco a festeggiare – ha scritto Berruto – è arrivata la notizia: sono stato eletto alla Camera dei Deputati. La mia squadra ha perso, senza dubbio e senza giri di parole. E a me, insieme a un gruppo di deputate e deputati non particolarmente numeroso, toccherà il compito di rappresentare oltre 5,3 milioni di italiani e quasi 100.000 elettori della città metropolitana di Torino che ieri hanno scelto il Partito Democratico. Lo farò difendendo in ogni modo, dai banchi dell’opposizione, quella parte di Paese che esige il rispetto dell’ambiente, dei diritti civili e sociali, che vuole stare saldamente in Europa e che crede con forza nella Costituzione e nell’antifascismo. E voglio farlo con il coraggio e il rigore che richiede questo momento“.

Nel suo messaggio post-elettorale l’ex CT ricorda anche la sua esperienza nel volley con queste parole: “Esattamente 10 anni fa, alla guida della nazionale di pallavolo, arrivò una medaglia olimpica che era davvero di tutti. Ora sarò chiamato a rappresentare, in Parlamento, una parte di Paese: quella che non si riconosce in questa destra e che vuole essere rappresentato da qualcuno con la schiena dritta“.

(fonte: Facebook Mauro Berruto)