Giallo sulle convocazioni USA: fuori Plummer, Rettke e Thompson?

422
Foto Volleyball World

Di Redazione

Mancano poco più di 48 ore all’esordio degli USA nei Campionati Mondiali femminili (sabato alle 18.30 contro il Kazakhstan) e la nazionale a stelle e strisce non ha ancora ufficializzato l’elenco delle 14 giocatrici convocate. Una scelta comunicativa a dir poco curiosa per le campionesse olimpiche in carica. Anche perché, stando a una lista che circola “clandestinamente” online (e ai contenuti pubblicati dalle giocatrici sui social network), ci sarebbero in ballo alcune esclusioni clamorose: su tutte quella di Kathryn Plummer, schiacciatrice dell’Imoco Volley Conegliano e tra le protagoniste dell’ultima VNL, che sarebbe stata sostituita da Kara Bajema.

Anche un’altra protagonista del campionato italiano come Dana Rettke, centrale della Vero Volley Monza, dovrebbe restare a casa per lasciare il posto ad Anna Stevenson (Cuneo). Nell’elenco figura invece Jordan Thompson, ma in realtà sembra che l’opposta – a sua volta in procinto di iniziare la stagione a Monza – non sia partita per l’Europa e che al suo posto sia stata convocata Danielle Cuttino. Soltanto nelle prossime ore, però, sapremo qualcosa in più sulle effettive scelte del CT Karch Kiraly.

Un piccolo “giallo” ha riguardato anche il Canada, che ha sua volta non ha ancora reso note le convocazioni ufficiali. Sia la schiacciatrice Alexa Gray (Conegliano) sia la palleggiatrice Brie King hanno infatti saltato le amichevoli di avvicinamento ai Mondiali e sono circolati rumors sulla loro possibile esclusione; alla fine, però, pare che entrambe siano state inserite nella lista delle 14.