Fiducia a Mazzanti o rivoluzione: chi vorresti sulla panchina delle azzurre? (SONDAGGIO)

876

Di Redazione

Sul futuro della nazionale femminile aleggia un dubbio destinato a sciogliersi nelle prossime settimane: Davide Mazzanti resterà al timone fino al termine del ciclo olimpico di Parigi 2024 o ci sarà un avvicendamento in panchina? A prima vista, gli argomenti a favore del tecnico campione d’Europa sono tanti: in primis i risultati (dall’oro alla VNL al terzo posto Mondiale, per tacere degli anni precedenti), e a seguire gli inevitabili rischi di un cambio in un momento così delicato, alla vigilia di un altro Europeo e a due anni dagli stessi Giochi Olimpici.

D’altro canto, però, è impossibile ignorare i rumors che già durante il Mondiale olandese parlavano di una “corrente” interna alla Federazione che spingeva per la sostituzione del CT. Una situazione finita anche sui giornali – evidentemente per volontà di qualcuno dei protagonisti – e su cui neppure il presidente federale Giuseppe Manfredi ha dissipato i dubbi, ammettendo l’esistenza di “problemi” e trincerandosi dietro un sibillino “vedremo di fronte alla domanda diretta.

Negli ultimi giorni, poi, il divorzio tra la Turchia e Giovanni Guidetti ha rinvigorito la suggestiva ipotesi di un approdo del tecnico modenese sulla panchina azzurra. Una strada affascinante ma difficile da percorrere: appare arduo pensare di conciliare il ruolo di allenatore del VakifBank Istanbul che ricopre Guidetti (per il quale è in discussione anche un ritorno alla guida dell’Olanda) con quello di CT della nazionale. Altra voce che circola è quella di una “soluzione interna” con un nome già presente nei quadri federali: si parla addirittura del più prestigioso di tutti, Julio Velasco, che tornerebbe così ad allenare la nazionale femminile dopo ben 24 anni. Solo fantavolley o c’è qualcosa di vero?

Il sondaggio è terminato

Chi vorresti sulla panchina delle azzurre?

Non sappiamo se ci saranno risposte ufficiali prima di fine anno: i direttori tecnici, Mazzanti compreso, hanno appena presentato le proprie relazioni sulla stagione al Consiglio Federale, e la prossima assemblea è prevista per gennaio 2023 (anche se tutt’altro tema). Nel frattempo, nulla vieta di cimentarsi in un piccolo “gioco” che, ovviamente, non avrà alcuna influenza sulle decisioni della Fipav: cosa pensate del futuro della nostra nazionale? Confermereste Mazzanti o preferireste cambiare rotta con un altro allenatore? Votate nel nostro sondaggio e dateci il vostro parere!