Bunge Ravenna, Ricci e Spirito in azzurro. La felicità di Bonitta.

155
Ufficio Stampa Bunge Ravenna

Bellissime notizie in casa Bunge Ravenna. Luca Spirito e di Fabio Ricci all’antivigilia dell’ultimo appuntamento della stagione, ossia la Final Four della Challenge Cup, sono stati inseriti nella lista dei ventuno atleti chiamati dal tecnico della nazionale Gianlorenzo Blengini in vista della World League.  . La World League comincerà a giugno, con le gare del primo gruppo in programma dal 2 al 4 a Pesaro (l’Italia se la vedrà con Iran, Polonia e Brasile), quelle del secondo dal 9 all’11 giugno in Francia (contro Stati Uniti, i transalpini e Russia) e quelle del terzo dal 16 al 18 giugno in Belgio (contro Francia, Belgio e Canada). La final six, invece, è prevista dal 4 al 9 luglio a Curitiba, in Brasile.

“Fabio e Luca hanno disputato un torneo straordinario – spiega il Direttore generale Marco Bonittae il loro inserimento nella lista azzurra ci riempie d’orgoglio, con la speranza che riescano a mettersi in mostra, sfruttando al massimo una grande occasione. Questo è il frutto del lavoro della società, dello staff tecnico e soprattutto dei ragazzi, ed è il giusto premio alla filosofia del Porto Robur Costa di puntare sul lancio di giovani giocatori italiani e stranieri. La nostra società si conferma così una realtà dove poter far crescere al meglio i talenti emergenti e la nostra intenzione è quella di continuare a percorrere una strada tracciata con sempre maggior decisione all’inizio della stagione”.

Questa la lista per ruoli dei giocatori chiamati in nazionale: palleggiatori Luca Spirito (Bunge Ravenna), Simone Giannelli (Diatec Trentino Volley) e Riccardo Sbertoli (Revivre Milano); opposti Luca Vettori (Azimut Modena), Gabriele Nelli (Diatec Trentino Volley) e Giulio Sabbi (Exprivia Molfetta); centrali Davide Candellaro (Cucine Lube Civitanova), Daniele Mazzone (Diatec Trentino Volley), Simone Buti (Sir Safety Conad Perugia), Enrico Cester (Cucine Lube Civitanova), Matteo Piano (Azimut Modena) e Fabio Ricci (Bunge Ravenna); schiacciatori Luigi Randazzo (Calzedonia Verona), Filippo Lanza (Diatec Trentino Volley), Michele Fedrizzi (Kioene Padova), Oleg Antonov (Diatec Trentino Volley), Iacopo Botto (Gi Group Monza) e Tiziano Mazzone (Diatec Trentino Volley); liberi Nicola Pesaresi (Cucine Lube Civitanova), Fabio Balaso (Kioene Padova) e Massimo Colaci (Diatec Trentino Volley).