Amichevoli: la Lube cala l’asso Bottolo, Trento e Verona pareggiano

314
Foto Lube Volley

Di Redazione

Giornata di amichevoli e allenamenti congiunti quella di ieri in Superlega maschile: a scendere in campo nel quadro dei test precampionato 4 squadre della massima serie nazionale. La sorpresa principale è arrivata dalla Cucine Lube Civitanova, non certo per i quattro set vinti contro la Med Store Tunit Macerata (25-19, 25-14, 25-22, 25-19), ma per la mossa di Chicco Blengini che ha schierato nel sestetto titolare l’azzurro Mattia Bottolo, a soli tre giorni dalla conquista del titolo mondiale! È invece rimasto a riposo il cubano Marlon Yant. I campioni d’Italia torneranno in campo già domani, venerdì 16 settembre sempre all’Eurosuole Forum, contro la Videx Yuasa Grottazzolina.

Foto Verona Volley

Anticipo di campionato succoso quello del PalaOlimpia tra WithU Verona e Itas Trentino: le due squadre si sono divise equamente la posta con un 2-2 (25-23, 23-25, 22-25, 25-23) che non ha lesinato emozioni per il numeroso pubblico. Per i veronesi in evidenza Noumory Keita con 19 punti: il maliano ha firmato anche la rimonta decisiva dal 19-21 nel quarto set. Perrin e Sapozhkov hanno messo a segno 12 punti a testa; particolarmente in forma il muro, con 14 block vincenti. Dalla parte di Trento invece 12 ace, 4 dei quali di Matey Kaziyski, che ha chiuso a quota 15 punti; ben 18 centri per Oreste Cavuto e 10 per Wout D’Heer, con il 77% in primo tempo. Prossimo appuntamento per Verona il 17 e 18 settembre, quando i gialloblu saranno protagonisti nella Bogdanka Cup a Lublino, in Polonia.

È stata una buona prova, ma non dobbiamo illuderci – ha detto Radostin Stoytchev – perché siamo ancora lontani dal livello che voglio raggiungere. Dobbiamo velocizzare i meccanismi di gioco e migliorare le piccole cose. Stiamo lavorando per impostare la squadra intesa come gruppo, ma è un processo che ha bisogno di tempo, quindi ci vuole pazienza. Le statistiche sono buone, ma dobbiamo analizzarle bene. Abbiamo i mezzi, ma quello che serve è insegnare ai giocatori le situazioni e i momenti che devono gestire nella maniera giusta. Dobbiamo rimanere lucidi di testa, perché in campionato capiteranno momenti difficili contro tutte le squadre“. 

Infine l’Allianz Milano convince nel test match contro la BAM Acqua S.Bernardo Cuneo di Serie A2, imponendosi per 4-0 (25-18, 25-20, 25-15, 25-21) alla Powervolley Academy. Seppure a ranghi ridotti, la squadra di Roberto Piazza ha mostrato già buona qualità, anche in un quarto set in cui l’allenatore ha fatto partire da titolari i più giovani lasciando a riposo Piano, Pesaresi e Porro.

Abbiamo fatto una partita che ci ha permesso di capire a che punto siamo – dice Piazza – e siamo contenti della strada intrapresa. Credo che tutti i ragazzi della prima squadra, così come i giovani, abbiano dato il loro apporto per poter stare in campo nel migliore dei modi, la cosa più importante. I centrali riescono a trovare bene i tempi con Porro, questa sicuramente è la cosa più positiva della giornata; così come Melgarejo sta andando sempre meglio con i tempi. Che sia di buon auspicio per un inizio di stagione spumeggiante!“.

(fonte: Comunicato stampa)