A2 Maschile Pool Salvezza: Brescia si riporta avanti nella serie

145
Foto Lega Volley Maschile

Partita sul filo del rasoio con la Centrale del Latte McDonald’s Brescia che riesce a spuntarla 3-2 contro la Pool Libertas Cantù, in Gara 3 dei Play out A2 Unipolsai. Un successo che riporta avanti Cisolla e compagni nella serie (2-1) dopo aver vinto la gara di esordio sempre al tie break e aver perso a Cantù gara 2. Mpv del match lo schiacciatore Alberto Cisolla.

1° Set: Il primo set dopo i primi punti giocati colpo su colpo, con i reparti offensivi tirati a lucido e sempre pronti a sfruttare la palla favorevole, prende la piega a favore di Brescia grazie ad un attacco di Cisolla ed a seguire un muro vincente di Torre che porta la Centrale McDonald’s sul 13-11. Cantù ripristina subito la parità, ma un muro di Agnellini ed un pallonetto di Bisi regala l’allungo ai tucani (16-14). L’ennesimo vantaggio viene recuperato dagli attacchi di Caio e Richards, che ribaltano la situazione portandosi 19-16. Sul 24-21 a favore degli ospiti, poche le speranze per i tucani di recuperare il set, con Bisi che accorcia le distanze e Cisolla che sul turno in battuta ridà entusiasmo al Palasanfilippo (24-23 Cantù). Cisolla ancora in turno di battuta, prende il nastro e sigla il punto del 24-24, con nuovo timeout chiamato da Cantù. Al rientro in campo Brescia sciupa tutto; prima un muro sfortunato e poi uno sciagurato attacco di Tartaglione, regala il set a Cantù 26-24.

2° Set: Secondo set che come il primo, inizia all’insegna di un sostanziale equilibrio, con il primo break che arriva presto a favore di Brescia pronta a scappare sul 7-4. Il vantaggio di 3 punti, viene sprecato dai padroni di casa, dopo un attacco murato ad Agnellini ed una ricezione mal gestita che permette a Gerosa di andare a punto; il match, torna a recitare il copione di inizio frazione, con le 2 squadre pronte a scappare alla caccia del set, salvo riprendersi immediatamente. Un ace di Torre lancia Brescia sul 19-16, ma Monguzzi e compagni non demordono.Il vantaggio di 4 punti tuttavia è un buon tesoretto e infatti Brescia chiude 25-20.

3° Set: Nel terzo set è Cantù a partire bene e costruirsi un tesoretto di 3 lunghezze di vantaggio, tesoretto che viene ridotto da Brescia che impatta a quota 6 e si riprende il break di vantaggio (9-7). La squadra di Zambonardi riesce a prendere il largo verso la metà, portandosi sul 16-12. Il Pool Libertas si riporta a -1 sul 17-16, Alborghetti su una palla gestita male in attacco da Brescia e ricostruita da Cantù, pareggia il conto (18 pari) , mentre Caio allunga di uno 19-18. Alborghetti trova un bel servizio che Rodella riceve nel campo di Cantù: Richards vola a chiudere dando a Cantù il primo di tre set point che però viene annullato da Agnellini. Lo stesso centrale mura Dario Monguzzi e annulla anche il secondo set point. Siamo 24-23 Cantù e Massimo Della Rosa opta per il suo secondo time out. La battuta di Cisolla si dimostra inarrestabile e pungente oltre che vincente: così Brescia grazie all’ace del campione trevigiano, chiude 26-24 vincendo un set che sembrava ormai già perso.

4° Set: Quarto set con i bianco blu di casa, che regalano i primi 3 punti agli ospiti, subito avanti 5-3. Il vantaggio si incrementa a metà frazione di gioco quando i canturini approfittano di un leggero calo della squadra di Zambonardi (16-12). Ma il Pool Libertas va ancora avanti e tocca il +5 con un contrattacco di Monguzzi (19-14). Brescia trova un contro break di 3-0 che riporta i padroni di casa a -2 (19-17). Ma Cantù riallunga ancora sul 22-17 e va a chiudere 25-19 con il muro di Alborghetti su Crosatti

5° Set: L’inizio dell’ultimo set non poteva che essere, come tutta la gara, all’insegna dell’equilibrio con Brescia che va avanti grazie a due punti consecutivi di Cisolla. Sul 6 – 4 Cantù, cerca di mantenere il vantaggio acquisito in apertura, ma Brescia recupera sul 9 pari lo svantaggio. E’ Cantù tuttavia a portarsi a 2 punti dal match sul 13-12, ma Butti sbaglia il servizio (13 pari). Il primo match point però è di Brescia, grazie all’ennesimo punto di Cisolla. Sull’azione successiva Bisi trova il muro punto su Richards che, confermato dal video check da a Brescia il secondo punto nella serie.

Gara 4 di Finale Play out A2 Unipolsai, si giocherà mercoledì 26 aprile alle ore 20.30 al Parini di Cantù.

Centrale del Latte McDonald’s Brescia – Pool Libertas Cantù 3-2 (24-26, 25-20, 26-24, 19-25, 15-13)

Centrale del Latte McDonald’s Brescia: Torre 7, Tartaglione 21, Esposito 2, Bisi 19, Cisolla 24, Agnellini 7, Lazzari (L), Statuto 0, Sorlini 2, Fusco (L), Crosatti 1. N.E. Zanardini, Bergoli, Cruz. All. Zambonardi.

Pool Libertas Cantù: Gerosa 2, Riva 4, Alborghetti 19, Alexandre De Oliveira 23, Richards 16, Monguzzi 6, Boffi (L), Butti (L), Groppi 0, Cominetti 12, Mazza 0. N.E. Cordano, Laneri, Olivati. All. Della rosa.

ARBITRI: Pecoraro, Jacobacci. NOTE – durata set: 36′, 22′, 30′, 26′, 19′; tot: 133′.