A Vicenza la Festa della Pallavolo Veneta: in collegamento c’è anche De Giorgi

53
Foto Fipav Veneto

Di Redazione

L’elegante cornice del Teatro Comunale di Vicenza ha accolto lunedì sera la seconda Festa della Pallavolo Veneta, una serata di gala che ha mandato in passerella tutto il meglio del movimento pallavolistico della Regione, a tre anni di distanza (a causa della pandemia) dalla prima edizione tenutasi a Padova nel 2019. Circa 300 spettatori presenti per una serata che ha celebrato i grandi protagonisti della pallavolo veneta, premiando società, squadre e atleti vittoriosi a livello regionale e nazionale con la maglia del proprio club o con quella della selezione regionale.

Tra i tanti ospiti anche il presidente della Fipav Giuseppe Manfredi e il suo vice Adriano Bilato che, dopo gli onori di casa fatti dal Presidente della Fipav Veneto Roberto Maso, hanno dato vita alla prima “tavola rotonda” della serata insieme a due guru del volley del calibro di Marco Mencarelli e Michele Zanin. Nel bel mezzo di una piacevole chiacchierata la grande sorpresa della serata, ovvero il collegamento a distanza con Fefè De Giorgi: l’allenatore campione del mondo ha salutato la platea e fatto il suo in bocca al lupo a tutti per la prossima stagione sportiva, strappando più di qualche risata alla platea in un simpatico duetto con il presentatore Massimo Salmaso.

Dopo la sfilata delle squadre premiate per aver vinto il campionato regionale, passando quindi dalla C alla B e dalla D alla C, la seconda tavola rotonda ha portato sul palco Roberta Carraro, palleggiatrice dell’Imoco Conegliano, Davide Saitta, palleggiatore della Pallavolo Padova e Andrea Puecher, miglior arbitro di Superlega 2021-22 nonché responsabile degli Ufficiali di gara della Fipav Veneto. Terminato l’interessante confronto a tre, si è saliti di livello con le premiazioni delle squadre che sono passate dalla Serie B alla A, ovvero lo Spakka Volley e il Monselice Volley, e con il riconoscimento all’Imoco Volley Conegliano per il quinto storico scudetto e il titolo nazionale Under 18.

Dopo il meritatissimo riconoscimento a Michele Zanin, che viene richiamato sul palco per ritirare il premio al termine della sua lunga attività da Coordinatore Tecnico regionale, sono arrivati i riconoscimenti ai ragazzi e alle ragazze delle rappresentative regionali del Veneto, presentate con grande orgoglio da Francesco Pozzani, consigliere referente per le selezioni indoor, dopo aver festeggiato il 4° posto nel torneo femminile e soprattutto il 1° posto nel Trofeo delle Regioni maschile. Dulcis in fundo è toccato al consigliere responsabile del settore Beach Volley della Fipav Veneto, Andrea Garghella, invitare sul palco i migliori talenti veneti del beach volley, gli atleti che sono arrivati a podio nei rispettivi campionati nazionali di categoria.

(fonte: Comunicato stampa)