World League: "buona la prima" per gli azzurri

161
Fipav

Inizia bene il cammino in World League per gli azzurri di Gianlorenzo Blengini che all’Adriatic Arena hanno superato l’Iran 3-0 (25-22, 25-23, 25-22), stesso punteggio dell’ultimo precedente che risaliva al quarto di finale delle Olimpiadi di Rio 2016.
Una buona prestazione quella offerta da Giannelli e compagni, quasi sempre padroni del campo e molto bravi a gestire i momenti chiave nei finali di set. Simile l’andamento dei parziali con l’Italia che ha imposto il proprio ritmo, mentre gli asiatici sono stati costretti a inseguire.
Domani la formazione tricolore tornerà in campo per affrontare alle ore 14 i Campioni del Mondo della Polonia (diretta su RaiDue), che oggi hanno sconfitto il Brasile 3-2 (25-20, 20-25, 19-25, 25-22, 15-8).
Come formazione iniziale il Ct tricolore ha schierato Giannelli in palleggio, opposto Vettori, Lanza e Randazzo schiacciatori, Candellaro e Piano centrali, libero Colaci.
Nel primo set l’Italia è partita bene, riuscendo a prendere subito il comando delle operazioni e a staccare gli avversari. Spinti da Lanza e Randazzo gli azzurri hanno sfruttato molto bene il servizio, guadagnando un buon margine sugli asiatici. Solo nel finale gli iraniani si sono rifatti sotto, ma i ragazzi di Blengini non si sono scomposti ed hanno chiuso (25-22).
Nella seconda frazione è stato l’Iran a provare a forzare il ritmo, ma l’Italia ha impiegato poche azioni per riportare le cose in parità. Con il passare del gioco Giannelli e compagni hanno spinto sull’acceleratore, dando la sensazione di avere il set in pugno. Punto dopo punto, però, l’Iran ha ricucito lo svantaggio ed ha trovato la parità a quota 23. Nel momento chiave gli azzurri si sono dimostrati lucidi e concreti, piegando gli avversari (25-23).
Nel terzo parziale l’Italia è apparsa meno brillante, subendo il gioco degli iraniani che hanno tentato la fuga. I ragazzi di Blengini, pur soffrendo, con calma e pazienza sono sempre rimasti a contatto, per poi portare a termine una bella rimonta (25-22) che è valsa la vittoria.

Prima del match ll Presidente Pietro Bruno Cattaneo e Alberto Rabiti hanno consegnato un riconoscimento a Benito Montesi per l’importante lavoro svolto nel corso della sua lunghissima carriera dirigenziale. Sono state premiate poi le formazioni che hanno disputato le finali del Campionato Italiano di Sitting Volley.
Risultati e Classifica – Pool A1 (Pesaro, Italia): Brasile-Polonia 2-3 (20-25, 25-20, 25-19, 22-25, 8-15); Italia-Iran 3-0 (25-22, 25-23, 25-22). Classifica: Italia 1V 3p, Polonia 1V 2p, Brasile 0V 1p, Iran 0V 0p.
Calendario – 3/6 Italia-Polonia (ore 14 diretta RaiDue); Iran-Brasile (ore 17); 4/6 Italia-Brasile (ore 14 diretta RaiDue); Polonia-Iran (ore 17).

 

ITALIA – IRAN 3-0 (25-22, 25-23, 25-22)

 

ITALIA: Giannelli 2, Lanza 16, Candellaro 10, Vettori 12, Randazzo 16, Piano 2. Libero: Colaci. Antonov, Pesaresi, Balaso, Buti 2. N.e: Botto, Sabbi e Sbertoli. All. Blengini

IRAN: Ghaemi 10, Gholami 3, Ghafour 9, Ebadipour 9, Gholami 4, Marouf 2. Libero: Marandi 1. Ghara, Mirzajanpour 1, Manavi, Salafzoon. N.e: Faezi, Heydari, Nazari. All. Kolakovic

Arbitri: Cespedes (Dom) e Simonovic (Ser).