Home Serie A Superlega Maschile Vibo stasera a Trento. Saitta: "Anche se in emergenza sono una grande...

Vibo stasera a Trento. Saitta: “Anche se in emergenza sono una grande squadra”

Di Redazione

Andrà in scena stasera alle ore 19 (diretta Eleven Sports) il primo dei due recuperi in programma per la Tonno Callipo. La formazione calabrese sfiderà sul campo della BLM Group Arena la blasonata Itas Trentino. La gara si sarebbe dovuta disputare lo scorso 8 novembre ma l’annullamento arrivò in extremis con la squadra giallorossa costretta a fare dietrofront dall’aeroporto quando era pronta ad imbarcarsi. L’altro recupero dei calabresi contro Cisterna invece si giocherà mercoledì 16 dicembre alle 19 al PalaMaiata.

Riflettori puntati, dunque, sulla formazione di coach Lorenzetti, praticamente senza gare dall’1 novembre scorso, quando si impose a Cisterna (1-3). Da lì in poi ben tre incontri rinviati per i trentini a causa di giocatori positivi al Covid-19, in ordine sparso: Kooy, Rossini, Sosa Sierra, Argenta, Giannelli e Sperotto. E così sono saltate le partite contro Modena (14 ottobre), Milano (15 novembre) e Ravenna (22 novembre). In particolare l’atteso derby dell’A22 contro la squadra di Giani ha subìto ben cinque cambi di data in poco più di un mese.

Il match contro la Tonno Callipo riporterà in campo l’Itas Trentino dopo esattamente 24 giorni dall’ultima gara. Dall’altro lato la formazione calabrese è rimasta ferma dallo scorso 15 novembre quando ha compiuto l’impresa sul campo dell’Eurosole Forum battendo la capolista Civitanova.

Sarà, dunque, una Callipo carica d’entusiasmo e con l’intento di riconfermare il proprio valore quella che si presenterà nel profondo Nord nel recupero della nona giornata del girone di andata. L’inattesa quanto meritata posizione in classifica è servita anche a caricare emotivamente Saitta e compagni che hanno intenzione di presentarsi alla BLM Arena con la giusta dose di spensieratezza e senza timore reverenziale nei confronti di un avversario quotato come Trento: non bisogna dimenticare che solo per una serie di eventi inattesi quali quelli derivanti dalla pandemia la squadra di coach Lorenzetti ha rallentato la rincorsa alle posizioni di vertice. Non deve perciò trarre in inganno la classifica che vede l’Itas a 10 punti, con sei lunghezze di svantaggio dalla Callipo, e con ben tre gare da recuperare, una in più dei calabresi.

Coach Baldovin al collaudato roster che sta giocando di più, potrà pensare di aggiungere l’ultimo arrivato Lyneel che nel frattempo sta continuando a lavorare assiduamente per recuperare la giusta condizione fisica. Ovviamente anche il francese non vede l’ora di fornire il proprio contributo alla squadra. Per il resto, si potrà contare sulle riconosciute individualità come Rossard, Chinenyeze e Defalco ben supportate dalla regia di Saitta e dal fattivo contributo del centrale Cester e del libero Rizzo.

Sulla trasferta infrasettimanale a Trento ecco le impressioni di capitan Davide Saitta: “Sappiamo che loro sono in una situazione di emergenza a causa del Covid, ma gli altri giocatori disponibili sono grandissimi campioni. Parliamo pur sempre di una squadra costruita per vincere lo scudetto, quindi andremo in campo non pensando a chi schiereranno ma concentrandoci su quel che dovremo fare noi, cercando di fare la migliore partita possibile”. 

Sono passati dieci giorni dall’ultima gara di Civitanova, periodo in cui si è cercato di non perdere il ritmo: “Sicuramente – spiega Saitta – il nostro tecnico Baldovin ha dovuto cambiare più volte il programma per cui la preparazione per la partita ne ha risentito. Ma come abbiamo sempre detto bisogna adattarsi e quindi va benissimo così: ci faremo trovare pronti per fare una bella partita”.

In casa Trento non mancano i problemi soprattutto in regia, coi due palleggiatori, Giannelli e Sperotto, alle prese col Covid. “Lorenzetti saprà trovare le giuste soluzioni magari – prosegue il palleggiatore giallorosso – schiererà l’under 20 della squadra giovanile che sarà in grado gestire le loro bocche di fuoco. Oppure valuterà l’opzione di Nimir al palleggio con gli schiacciatori Michieletto, Lucarelli e Kooy a garantire tanta forza in battuta. In questo caso sarebbero tutti i titolari in campo seppur con una formazione un po’ diversa”. 

Una stagione anomala che risente e non poco degli effetti della pandemia: “La classifica è strana – spiega Saitta, il Covid ha livellato un po’ le cose. Nel senso che ci sono tante componenti quali fortuna, bravura, adattamento che influiranno, vedremo chi sarà stato più bravo a fare tutte queste cose”. 

Collettivo della Callipo che sta rispondendo bene, ma non mancano individualità di spicco: ad esempio Chinenyeze e Rossard sono nei primi posti delle relative classifiche individuali. Merito anche della regia di Saitta abile a servirli bene. “I singoli sono importanti poi – conclude l’alzatore siciliano – ognuno fa il suo ruolo, il mio è quello di provare a metterli nelle migliori condizioni per dare il massimo. Ma diciamo che tutti stiamo facendo nel migliore dei modi, l’importante è continuare su questa strada e puntare sugli aspetti che possiamo ancora migliorare”.

AVVERSARIO

L’Itas Trentino è reduce da un inizio alquanto opaco: basti pensare che non ha mai vinto nelle due gare interne, perdendo a sorpresa con Verona alla seconda giornata, e poi con Perugia alla sesta. La terza gara casalinga invece, contro Modena, non si è ancora giocata per problemi legati al Covid dei suoi tesserati. Quattro finora le sconfitte, già detto della prima contro gli scaligeri, Giannelli e compagni hanno perso contro Civitanova, Perugia ed a sorpresa a Monza. Le vittorie invece, tutte esterne, sono arrivate a Padova, Piacenza e Cisterna. Insomma un avvio alquanto tribolato per i campioni del mondo di due stagioni orsono. Per loro ventunesima stagione di attività, e profondo rinnovamento dalla scorsa estate. Il presidente Mosna ha affidato ancora una volta al tecnico Angelo Lorenzetti la guida del roster. Tra i riconfermati titolari ecco il palleggiatore ‘azzurro’ Giannelli ed il centrale serbo Lisinac. Per continuare la sua corsa ai trofei europei ecco l’arrivo dell’opposto ex Milano e bomber dell’ultimo campionato, l’olandese Nimir Abdel-Aziz. Con lui in attacco il connazionale Kooy (che gioca con passaporto italiano) da Piacenza, oltre al brasiliano Lucarelli, tra i giocatori più forti del volley mondiale all’esordio nella SuperLega italiana. Dalle rivali dirette Modena e Perugia sono arrivati rispettivamente il libero Rossini ed il centrale serbo Podrascanin. Più giovane e motivata la panchina, che potrà contare sull’entusiasmo e la voglia di affermarsi del centrale Cortesia da Ravenna e degli schiacciatori Argenta dalla A2, del cubano Sosa riconfermato, Alessandro Michieletto figlio d’arte, ennesimo prodotto di qualità del vivaio gialloblù. Completano la rosa il palleggiatore Sperotto dalla A3 ed il libero De Angelis riconfermato.

PRECEDENTI

Sono 26 gli scontri diretti in Superlega: netta prevalenza dell’Itas Trentino con 21 vittorie e solo 5 per la Tonno Callipo. Gli scontri diretti si arricchiscono di altre otto gare con altrettante vittorie per l’Itas così suddivise: cinque nei play off, due di Coppa Italia ed un altro in un Trofeo Tim nel 2004, che fu il prologo per la prima serie A1 della Tonno Callipo.

Nella scorsa stagione, 2019-2020, l’Itas Trentino si è imposta nelle due gare con Vibo per 3-1. Quella ‘interna’ per la Callipo si è disputata al PalaCalafiore di Reggio Calabria.

EX: Nessun ex in questa sfida della nona giornata.

Ultima vittoria T.C.C.Vibo Valentia: L’ultimo acuto dei giallorossi del patron Pippo Callipo sui blasonati avversari risale al match disputato nel torneo 2016–2017, nella sfida della prima giornata del girone di ritorno disputata domenica 11 dicembre 2016, con i giallorossi guidati in panchina dal tecnico argentino Waldo Kantor capaci di ribaltare l’inerzia del match contro i più quotati avversari guidati da Angelo Lorenzetti al termine di una straripante rimonta dallo 0–2 al 3–2 finale (17–25/ 23–25/ 25–22/ 27–17/ 15–7 i parziali).

Rimonta firmata dall’opposto slovacco Peter Michalovic autore di 23 punti e dal martello brasiliano Carlos Eduardo Barreto Silva a quota 19.

Ultima vittoria T.C.C.Vibo Valentia a Trento: L’unico exploit in SuperLega dei giallorossi con in panchina l’attuale coach della nazionale italiana Gianlorenzo Blengini risale alla giornata inaugurale della stagione 2012–2013, disputata domenica 7 ottobre 2012, superarono con in rimonta dopo quattro set (25–18/ 23–25/ 23–25/ 18–25/) la squadra gialloblù allora guidata dall’istrionico tecnico bulgaro Radostin Stoytchev.  Quel successo fu griffato da una super prestazione dell’olandese Niels Klapwijk, autore di 26 punti, con quattro ace e due muri punto, ed un fantastico 61% offensivo sui 33 attacchi complessivi.

Ultima vittoria di Trento: 3a giornata del girone di ritorno alla BLM Group di Trento, disputata domenica 19 gennaio 2020, con i trentini vittoriosi con il punteggio di 3–1 (con parziali di 25–23, 25–23, 13–25, 25–21).

GLI ARBITRI

L’incontro sarà diretto da Daniele Rapisarda (di Udine, in massima serie dal 2002 ed internazionale dal 2011) e Giuseppe Curto (di Gorizia, in massima categoria dal 2013),

A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Srecko Lisinac – 19 punti ai 500 (Itas Trentino), Enrico Cester – 3 muri vincenti ai 500 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)
In carriera: Barthelemy Chinenyeze – 5 punti ai 300 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)

COME SEGUIRE LA GARA

Diretta Eleven Sports, diretta MyCujoo. Per questa occasione, inoltre, il match verrà trasmesso in live streaming gratuito anche sul canale YouTube di Eleven Sports, al link diretto  www.youtube.com/watch?v=WkDktF-bw1s.

(Fonte: comunicato stampa)

Dicembre

Gennaio 2021

Febbraio
L
M
M
G
V
S
D
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
Events for 28 Dicembre
Events for 29 Dicembre
Events for 30 Dicembre
Events for 1 Gennaio
Nessun evento
Events for 2 Gennaio
Events for 3 Gennaio
Events for 4 Gennaio
Nessun evento
Events for 5 Gennaio
Events for 6 Gennaio
Events for 7 Gennaio
Events for 8 Gennaio
Nessun evento
Events for 9 Gennaio
Events for 10 Gennaio
Events for 11 Gennaio
Nessun evento
Events for 12 Gennaio
Events for 13 Gennaio
Events for 14 Gennaio
Events for 15 Gennaio
Nessun evento
Events for 16 Gennaio
Events for 17 Gennaio
Events for 18 Gennaio
Nessun evento
Events for 19 Gennaio
Events for 20 Gennaio
Events for 21 Gennaio
Events for 22 Gennaio
Nessun evento
Events for 23 Gennaio
Events for 24 Gennaio
Events for 25 Gennaio
Nessun evento
Events for 26 Gennaio
Events for 27 Gennaio
Events for 28 Gennaio
Events for 29 Gennaio
Nessun evento
Events for 30 Gennaio
Events for 31 Gennaio