Home Sale in Zucca Swan Ngapeth, l'anno delle conferme: "A Vibo per continuare il mio percorso"

Swan Ngapeth, l’anno delle conferme: "A Vibo per continuare il mio percorso"

Di Roberto Zucca

L’anno della conferma. Perché quello della maturità lo ha già attraversato lo scorso anno a Latina, quando ha fatto capire al mondo della pallavolo di essere semplicemente Swan Ngapeth, e non il fratello minore di Earvin. Il palcoscenico nel quale si esibirà quest’anno è cambiato, perché ci siamo spostati un po’ più a sud, precisamente a Vibo Valentia, ma la voglia di fare è la stessa dello scorso anno:

Sono arrivato a Vibo con la convinzione di poter proseguire il percorso iniziato a Latina lo scorso anno. È una squadra che ha tanto da dire e che nel mio reparto ha nomi interessanti, molto giovani e spumeggianti”.

Il suo connazionale Timothée Carle è del 1995. Potrebbe essere la sorpresa?

Potrebbe fare molto bene. Contiamo molto su Aboubacar (Drame Neto ndr) e Hirsch, che potrebbero alzare il livello della competizione. È un bel roster. Assortito in ogni reparto”.

Baranowicz è il regista. Come ha trovato Michele?

Maturo. Ci conosciamo da quando giocava con Earvin a Cuneo. Ha fatto un bel percorso e ha determinazione e carattere da vendere. Poi è diventato papà, e ci siamo detti pochi giorni fa che tutto questo lo ha profondamente cambiato. Ha ridato ordine a tutto”.

Suo fratello Earvin rappresenta l’estro di ogni squadra in cui gioca. Mi consente di dire che lei ne rappresenta l’equilibrio?

È un obiettivo. Anche perché, senza un equilibrio misto all’estro, ogni squadra farebbe fatica. Cichello mi ha chiesto di dare certezze, di giocare in maniera responsabile. Tradotto in soldoni, è un po’ un derivato dell’equilibrio”.

Dove può arrivare Vibo?

Lo vedremo dall’esordio di domenica contro Padova. Potrà togliersi delle soddisfazioni e non dovrà essere una squadra cuscinetto. Voglio pensare alla Callipo come ad un’autentica sorpresa”.

La provincia calabrese può avere qualche somiglianza con l’ambiente raccolto di Poitiers, la città dove è cresciuto?

Ho vissuto in grandi città, ma sono tornato sempre a casa, dove sto bene. Quindi Vibo è un po’ quella sensazione di casa, di piccola realtà che mi fa star bene. Io sono uno che si accontenta di poco. Mi bastano la pallavolo, gli amici e la tranquillità”.

Chi è Swan Ngapeth oggi?

Un ragazzo che sa quello che vuole e soprattutto che sa cosa non vuole. Mio papà dice che mi sto un po’ italianizzando e che ho trovato una mia strada. Mi piace immaginarmi così. Forse è questo il mio bello”.

Dicembre

Gennaio 2021

Febbraio
L
M
M
G
V
S
D
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
Events for 28 Dicembre
Events for 29 Dicembre
Events for 30 Dicembre
Events for 1 Gennaio
Nessun evento
Events for 2 Gennaio
Events for 3 Gennaio
Events for 4 Gennaio
Nessun evento
Events for 5 Gennaio
Events for 6 Gennaio
Events for 7 Gennaio
Events for 8 Gennaio
Nessun evento
Events for 9 Gennaio
Events for 10 Gennaio
Events for 11 Gennaio
Nessun evento
Events for 12 Gennaio
Events for 13 Gennaio
Events for 14 Gennaio
Events for 15 Gennaio
Nessun evento
Events for 16 Gennaio
Events for 17 Gennaio
Events for 18 Gennaio
Nessun evento
Events for 19 Gennaio
Events for 20 Gennaio
Events for 21 Gennaio
Events for 22 Gennaio
Nessun evento
Events for 23 Gennaio
Events for 24 Gennaio
Events for 25 Gennaio
Nessun evento
Events for 26 Gennaio
Events for 27 Gennaio
Events for 28 Gennaio
Events for 29 Gennaio
Nessun evento
Events for 30 Gennaio
Events for 31 Gennaio