Spoleto pronta per Gara 1

179
Ufficio Stampa Spoleto

Spoleto – Non c’è due senza tre e il quarto… si sà vien, da sè. Questo proverbio sembra calzare a pennello per l’eterna sfida tra Spoleto e Siena .

Emma Villas  e Monini  si sono infatti affrontate già 4 volte quest’anno, due in precampionato e due nella Pool Promozione. Le amichevoli estive finirono con un sostanziale vantaggio senese, i toscani si imposero d’autorità al Palarota e poi impattarono a casa loro sul 2 a 2 al termine di quattro set molto combattuti. Diverso il discorso nella Pool Promozione, dove in palio c’erano punti pesanti. Nella gara di andata al PalaEstra Fabroni e compagni vinsero 3-1, sfruttando anche la maggior freschezza fisica rispetto agli oleari che avevano giocato un impegnativo turno infrasettimanale. Al Palarota, nella gara di ritorno, andò invece in scena il ‘capolavoro’ oleario, un netto 3-0 maturato con un triplice 25-20.

Ma le pagine che le due squadre cominceranno a scrivere da domenica 9 nella serie di semifinale playoff di A2 rappresenteranno l’ennesimo nuovo capitolo di questa saga sportiva, che già nel 2013-2014 (in finale) valeva il passaggio di categoria dalla B2 alla B1. Pagine che sanno di storia, perché né la Emma Villas né la Monini Marconi erano mai arrivate così in alto nella seconda serie nazionale. Entrambe vogliono fortissimamente passare il turno, entrambe sanno che bisognerà giocare con la testa e con il cuore per avere la meglio.

 

Intanto la Lega ha reso noti tre spostamenti delle gare di semifinale. Gara 3 si giocherà a Siena giovedì 20 aprile alle ore 20.30, le eventuali Gare 4 e 5 si disputeranno rispettivamente a Spoleto e Siena domenica 23 aprile alle 18 e mercoledì 26 aprile alle 20.30. Rimangono invariati invece giorni e orari delle prime due partite: Gara 1 domenica 9 al Palaestra con inizio alle 18 e Gara 2 sette giorni dopo (domenica 16) a Spoleto con inizio allo stesso orario.

Appuntamento al PalaEstra dunque dove inizierà la serie da cui uscirà una delle due finaliste. Toscani col fattore campo dalla loro, ma in casa olearia c’è grande entusiasmo e voglia di lottare su ogni singolo pallone.