Prato: gli impegni delle prime squadre

371
Ufficio Stampa Volley Prato

Di Redazione

Il programma gare delle squadre maggiori del Prato Volley Project.

Serie C Femminile Girone A – Volley Cecina – Ariete Prato Volley Project 1-3 (23-25; 25-20; 19-25; 24-26), arbitro Fiumara.

Più forti dell’età, più forti della sfortuna. L’Ariete batte anche Cecina e, dopo Grosseto, conquista un altro scalpo di prima grandezza del girone. Prestazione di carattere, personalità ma anche di grande sagacia tattica della squadra di Marco Targioni che sul terreno di una delle migliori realtà della categoria offre una prova di compattezza incredibile per una squadra così giovane e che nel secondo set si è vista privata per infortunio del suo capitano.

La gara. Prato con Belli e Foggi in diagonale, Legnini e Morotti al centro, Martini e Petri di banda, Marchesini e Napolitano nel ruolo di libero. Inizio contratto di Prato (3-0) che però si riprendeva subito (4-4 e 4-7) tanto da costringere Cecina al tempo. PVP avanti (7-11), ripreso e poi sorpassato da Orlandini e compagne (14-14 e 15-14). Targioni dava campo a Ambrogetti, Prato sempre attaccato alla gara (18-19 e 21-21). Finale allo sprint che premiava la squadra di Targioni grazie a due ace di Belli e Speranza. Nel secondo set Cecina rabbiosa (5-1 e 7-3). A questo si aggiungeva l’infortunio che toglieva di scena Legnini. Targioni inseriva la giovane Giuliani. Cecina sul 9-3, Prato con cuore a recuperare (14-12 e 15-13). Dentro Petri per Speranza. Padrone di casa a salire sul 19-15. Doppio cambio Targioni ma il finale era di Orlandini che trascinava le sue al successo. Nel terzo ancora Speranza in campo. Prato subito positivo (9-14 e 11-15). PVP preciso, poco falloso e tatticamente avveduto e Cecina in difficoltà. Due tempi della panchina di casa non impedivano a Prato la fuga definitiva (15-22) e la chiusura. Nel quarto ancora reazione Cecina (4-0). Dentro Ambrogetti. Padrone di casa avanti (8-5) ma ripresa sul 12-12. PVP che cresceva alla distanza (13-15 e 17-20). Prato che saliva fino al 19-22 prima di farsi bloccare dalla paura di vincere e consentire a Cecina il rientro (23-22). Dentro Petri. Finale ancora una volta allo sprint ed a decidere era un muro di Morotti su Orlandini.

La rosa dell’Ariete Prato Volley Project: Belli, Foggi, Vivoli, Martini, Legnini, Morotti, Speranza, Petri, Ambrogetti, Giuliani, Napolitano, Marchesini. All. Marco Targioni

Le altre prime squadre del progetto:

Serie C Maschile Girone B – Colle Volley Asd – PVP Volley Vaiano 3-0 (25-20, 25-18; 25-22) arbitro Piazzolla)

C’è ancora molto da lavorare. Secondo sconfitta per Vaiano che a Colle Val D’Elsa lotta, si danna l’anima ma paga la troppa discontinuità ed i tanti errori commessi. Vaiano sa che questo campionato è difficile ma per giocarsi fino in fondo le sue chance di salvezza deve limare difetti comprensibili per un gruppo non abituato alla categoria. Come detto, c’è solo da lavorare. La gara. Vaiano con Lucchetti e Cambi in diagonale, Mazzinghi e Vignolini centrali, Bianciardi e Giagnoni di banda e Tammaro libero. Inizio equilibrato poi la prima prova di fuga per Colle (8-4), il tempo valbisentino ed il rientro di Vaiano (9-7). Piccolo margine di vantaggio per i padroni di casa che però Vaiano non riusciva a ricucire (12-10 e 15-13) e che anzi Colle allargava (19-15) costringendo Pastorino al secondo time out. Dentro Ragone sul 20-17 per i padroni di casa. Nel secondo sestetto confermato da Pastorino e Colle che partiva forte (4-2 e 7-4). Tempo Vaiano e dopo il punto 8 dei padroni di casa dentro Ragone. Ospiti che rientravano sul meno uno (9-8) ma che poi perdevano nuovamente contatto. Troppi errori e poca continuità nel gioco valbisentino e Colle sul 14-10. Padroni di casa che navigavano sereni (16-13 e 18-14). Pastorino che provava a incidere con i tempi e con i cambi (dentro La Torraca). Colle avanti 22-17 ed a chiudere a 18. Nel terzo rabbiosa reazione Vaiano (0-5) con ottimo turno al servizio di Bianciardi. Colle al tempo e poi a recuperare progressivamente (9-9 e 11-11). Break Colle sul 15-12 e poi sul 17-13. Finale senza scossoni con i padroni di casa a chiudere.

La rosa del Vaiano:

PVP Volley Vaiano: La Torraca, Vignolini, Lucchetti, Caselli, Cambi, Mazzinghi, Di Benedetto, Caliani, Giagnoni, Ragone, Bianciardi, Messeri, Di Cristo, Tammaro. All. Pastorino.

Le divisioni:

In campo anche le divisioni. In Prima Divisione Ariete PVP battuta nel derby sul campo del Punto Sport Poggio a Caiano 3-0. Viaccia bravissimo a vincere 0-3 sul campo dell’Use Empoli. Sempre sabato, ma alle 21.00, invece esordio sfortunato del Viva in casa sconfitto per 2-3 da Le Sieci.   In Seconda Divisione Pol. 29 Martiri battuta 3-0 dal   Firenze Ovest. In Terza Divisione Ariete che batte 3-1 la Pallavolo Borgo. Volley Vaiano che invece è battuto 3-0 dal Montaione 95.

(Fonte: comunicato stampa)