Playoff Serie A2: Castellana ritrova il sorriso e vince in casa contro Bergamo

138
Ufficio Stampa BCC

Sfrutta alla perfezione l’ultima chance a sua disposizione la Bcc nel match di stasera tra le mura amiche del Palagrotte contro Bergamo valevole per Gara 3 di semifinale playoff promozione. Vincere signicava oltre a riaprire la serie,  riguadagnare quelle sicurezze che, le ultime due sconfitte hanno un pò graffiato nelle fila castellanese.

Formazioni consuete con l’unica novità rappresentata dal centrale Cioffi per Bergamo che è in campo al posto dell’indisponibile Luppi che affianca Erati al centro, diagonale Jovanovic-Hoogendoorn, Cavuto e Pierotti in posto 4 e De Angelis in difesa e Franzoni in ricezione nel ruolo di libero. Per i casalinghi Coach Lorizio sceglie Garnica in diagonale con Cazzaniga, Moreira – Ferraro , Canuto – Presta e Pace a difendere la seconda linea.

1°set: partono bene gli ospiti con Marsili che fa sempre male servizio, suo l’ace del 3-5 in avvio di gara; tiene bene la ricezione ospite e consente un altro break , 7-10. La battuta di Ferraro arriva a scardinare la ricezione di De Angelis e la Bcc si rimette in carreggiata col muro e con Cazzaniga, 15-13. Moreira allunga per la Bcc grazie al buon servizio di Canuto, 19-16; Ferraro si fa trovare pronto aul primo tempo che costringe Graziosi a chiamare il secondo time, 22-19. Bergamo non incide e la Bcc si porta a casa il set con l’errore di Cavuto, 25-22.

2°set:  nel secondo parziale inizia la sfida nella sfida: quella tra opposti. Cazzaniga fa vedere grandi numeri per il 5-3 con Hoogendoorn che manda malamente fuori il successivo pallonetto. La partita resta però aperta e fonda i propri risultati sulla efficienza al servizio; prima  Pierotti bene per gli ospiti poi è il turno di Moreira che costringe alla ricezione lunga ed ai punti diretti di Ferraro e Canuto, 14-11. Cambio palla e Hoogendoorn e Cavuto ritrovano il pari a 14. Arriva sul 19-18 il secondo tempo discrezionale per gli ospiti con Graziosi che ci vuole parlare su. C’è Scio alla battuta ma Cazzaniga spreca il punto del break e anche Ferraro bissa l’errore, i casalinghi si infuriano per una doppia di Jovanovic non rilevata dagli arbitri ma il pareggio arriva comunque  sull’errore di Hoogendorn bissato da Cavuto che regala il set ball a Castellana che non spreca,  perchè la ricezione abbondante bergamasca sulla battuta di Ferraro consente a Canuto il rigore che manda 2-0 la Bcc, 25-23.

3°set: terzo gioco all’insegna dell’equilibrio fino a metà set quando  Hoogeendorn concretizza il contrattacco del 13-15 ma la Bcc resta agganciata, la palla di un filo out di Cazzaniga ed il successivo block di Jovanoivic spingono gli ospiti, 19-22; sempre l’opposto olandese ospite si guadagna il set ball, 21-24. Non riesce ad sfruttare il contrattacco la New Mater con la palla che beffa Moreira danzando sul nastro e la gara si allunga, 22-25.
4°set: Ferraro apre le danze e Canuto lo imita in attacco, 2-0 ; Cioffi rimette le cose a posto dai nove metri, 2-2 , e servono le mani a muro di Cazzaniga per spingere di nuovo avanti la Bcc, 7-5. Due prodezze di Hoogendoorn riacciuffano la nuova parità , 9-9.  L’olandese è il vero trascinatore di Bergamo ma è il muro di Moreira proprio sull’olandese che accende gli animi degli ospiti con Jovanovic che va a prendersi il cartellino rosso , compensato con la medesima sanzione alla panchina castellanese, 15-12. L’Olimpia accusa il colpo e coach Graziosi sceglie Marsili per il nervoso  Jovanovic , e Cazzaniga mette il punto 19 in terra. Lo stesso opposto gialloblù costringe all’ultimo timeout Graziosi, 21-15 senza ottenere l’effetto sperato: la Caloni non ne ha più e sbaglia gli ultimi due palloni, 25-15.
L’arma in più per la BCC è stato sicuramente il giocoforza e la “pressione” del dentro o fuori alla quale la squadra di Pino Lorizio ha risposto presente. Castellana dunque, allunga la serie  e vola a Bergamo per la mission impossible di riportare la semifinale al Palagrotte per Gara5

BCC Castellana Grotte – Caloni Agnelli Bergamo 3-1 (25-22, 25-23, 22-25, 25-14) – BCC Castellana Grotte: Garnica 2, Moreira 20, Ferraro 5, Cazzaniga 22, Canuto 12, Presta 3, Pace (L), Cavaccini (L), De Santis 0, Scio 0. N.E. Quarta, Astarita, Parisi, Barbone. All. Lorizio. Caloni Agnelli Bergamo: Jovanovic 3, Pierotti 11, Cioffi 3, Hoogendoorn 25, Cavuto 7, Erati 4, Franzoni (L), De Angelis (L), Marsili 2, Innocenti 0. N.E. Carminati, Gamba, Luppi. All. Graziosi. ARBITRI: Sessolo, Piperata. NOTE – durata set: 24′, 27′, 25′, 27′; tot: 103′.