Play Off Serie A1 Femminile: Semifinale scudetto, le Pantere al PalaPanini

156
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Ancora loro due. La sfida infinita. Non bastavano le cinque partite tra campionato, Champions League e Coppa Italia. L’Imoco trova ancora una volta sul proprio cammino la Liu Jo Modena, questa volta per la semifinale playoff, e c’è da aspettarsi un’altra battaglia. Questa sera (ore 20.30 diretta su RaiSport) è in programma il primo round al PalaPanini di Modena, dove le ragazze di coach Marco Gaspari sono riuscite a vincere l’unico precedente di questa stagione, un 3-2 nella gara d’andata del girone eliminatorio di Champions. Poi solo vittorie gialloblu ma sempre con grande sofferenza e tanti tiebreak, a esclusione del secco 3-0 rifilato nella finale di Coppa Italia.

Fare tesoro dell’esperienza in Champions League per affrontare al meglio Modena nella “durissima” semifinale scudetto.  Finora dunque, le pantere contano su quattro vittorie e una sconfitta, ma hanno nelle ossa le due partite in meno di 24 ore con Dinamo Mosca e VakifBank Istanbul e il pensiero di un Mondiale per club da preparare.

Sarà interessante dunque vedere quale sarà al risposta di Ortolani e compagne per una serie che si deciderà nell’arco di pochi giorni: infatti, dopo la gara odierna, le Pantere sono attese dalla decisiva gara 2 al Palaverde già venerdì 28 aprile, mentre l’eventuale «bella» si disputerà ancora nell’impianto villorbese il 29 aprile. «Dobbiamo essere pronti — carica l’ambiente Moki De Gennaro — e così anche venerdì al Palaverde che mi piacerebbe fosse pieno e caldo come negli ultimi giorni». Dall’altra parte della rete, Modena vorrà provare a realizzare il proprio sogno, conquistando la finale.

Nei quarti di finale entrambe sono state sconfitte in garal al tie-break, avendo poi la forza di capovolgere la situazione. Ortolani e compagne contro il Bisonte Firenze – davanti al proprio pubblico – hanno ribaltato la situazione imponendosi 3-1 e 3-0 senza troppo sofferenza, anche se durante gara2 si è infortunata una pedina importante dello scacchiere di Mazzanti, Samy Bricio, out così come Robin De Kruijf. Fattore campo che la Foppapedretti Bergamo non è riuscita a difendere contro le bianconere di coach Gaspari, che dopo esser state ad un passo dall’eliminazione al tie-break di gara3 (terminato 25-23 dopo un’infinita altalena), hanno rafforzato le proprie convinzioni e puntano a impensierire le Pantere.

Dall’altra parte del tabellone, l’altra semifinale giocatesi ieri ha visto il successo in quatteo set della Igor Gorgonzola Novara sulla Pomi Casalmaggiore.