Olbia, dal Giappone arriva Mari Yamada. Per lei uno stage col sestetto di Guadalupi

67
foto Hermaea Volley

Di Redazione

Hermaea Olbia e Giappone: un canale sempre aperto. A cinque anni di distanza dalla splendida esperienza di Mami Uchiseto con le aquilotte, ecco arrivare in Sardegna un’altra giocatrice del Sol Levante: Mari Yamada, libero classe 1990 che, dal 30 settembre al 1° novembre, affronterà uno stage con il sestetto di Dino Guadalupi.

Yamada ha giocato nella massima serie giapponese tra il 2009 e il 2017 con la maglia del Toyota Auto Body Queenseis. Una volta smessi i panni da professionista non ha abbandonato comunque il desiderio di mettersi alla prova nello stimolante contesto della pallavolo italiana, e per questo ha deciso di indossare nuovamente le scarpe da gioco e volare in Sardegna grazie alla collaborazione dell’agenzia Jtb Italy.

Il libero giapponese non potrà disputare le gare ufficiali, ma il suo innesto sarà comunque prezioso per aumentare la qualità degli allenamenti.

Desidero ringraziare la società, lo staff e le compagne di squadra per l’opportunità che mi è stata concessa – afferma la giocatrice – spero di sfruttare al meglio questa sfida per ritagliarmi una nuova vita. Non vedo l’ora di iniziare”.

Siamo molto contenti– commenta il direttore generale dell’Hermaea Michelangelo Anilequesta collaborazione ci aiuterà a far conoscere la nostra società a livello internazionale. Ci farà piacere, inoltre, mostrare le qualità in difesa e ricezione di Yamada alle atlete del nostro settore giovanile”.

(fonte: Comunicato Stampa)