Olanda, il CT Avital Selinger rivela: “Ho avuto un tumore alla vescica”

119
Foto Volleybal.nl

Di Redazione

Alla vigilia dei Campionati Mondiali femminile che l’Olanda ospiterà in casa, il CT della nazionale Avital Selinger ha rivelato in un’intervista alla testata NOS di aver sofferto di seri problemi di salute nel periodo di avvicinamento alla competizione. Al 63enne allenatore, infatti, è stato diagnosticato un tumore alla vescica che lo ha costretto a sottoporsi a un’operazione a gennaio. Ora, dopo diversi esami di controllo, Selinger dichiara di essere completamente guarito e di sentirsi bene.

L’allenatore ha spiegato che la squadra era al corrente delle sue condizioni: “Sono un libro aperto per loro. Penso che sia importante che sappiano come sto e che possano contare su di me in ogni momento. In passato potrei essermi comportato diversamente, ma ora credo che questo sia l’approccio migliore“. Secondo Selinger, la malattia ha cambiato anche il suo atteggiamento nei confronti del gruppo: “Ho sempre avuto qualche difficoltà nelle relazioni, le persone fanno fatica ad avvicinarsi a me e iniziare una conversazione. Ora sto cercando di rimuovere tutte le barriere e le limitazioni“.

Le orange, intanto, si preparano ai Mondiali con un convincente doppio test contro la Repubblica Dominicana, battuta prima per 4-0 (25-22, 25-19, 26-24, 25-23) e poi per 3-1 (25-22, 25-20, 25-27, 25-23). Da notare che Selinger non ha ancora comunicato la lista definitiva delle giocatrici che parteciperanno alla competizione iridata, in partenza venerdì 23 settembre con la sfida tra le olandesi e il Kenya.

(fonte: Volleybal.nl, NOS)