Matt Anderson “tradisce” la Cina e passa allo Zenit San Pietroburgo?

246
Foto Volleyball World

Di Redazione

Clamorosa novità per il futuro di Matt Anderson: secondo quanto riportato da BO Sport, lo schiacciatore e opposto della nazionale USA nella prossima stagione tornerà a giocare in Russia, con la maglia dello Zenit San Pietroburgo. Secondo i rumors di mercato Anderson aveva da tempo un accordo con il Beijing, ma la società russa si sarebbe accordata per versare un risarcimento al club cinese e ingaggiare da subito l’ex giocatore di Perugia. Già lo scorso anno l’americano avrebbe dovuto giocare in Cina con lo Shanghai, trasferimento poi saltato a causa della cancellazione del campionato.

Nonostante i rapporti a dir poco tesi tra i due paesi, Anderson diventerebbe così il secondo nazionale statunitense a disputare la prossima Superleague dopo Micah Christenson, confermato dallo Zenit Kazan. Ma forse a fare più sensazione è proprio il cambio di casacca, visto che il fuoriclasse americano era stato per anni (dal 2012 al 2019) colonna e giocatore simbolo proprio della squadra di Kazan, dove ha vinto tra l’altro 4 Champions League e un Mondiale per Club.

(fonte: BO Sport)