Macerata al completo con Polina Malik: “La A1 è sempre stata il mio sogno”

109
Foto HR Volley Macerata

Di Redazione

La CBF Balducci HR Macerata riabbraccia l’opposta israeliana Polina Malik ed è finalmente al completo nel suo percorso di avvicinamento all’esordio nel campionato di Serie A1. La forte giocatrice di origine ucraina è arrivata nelle Marche nella tarda serata di ieri e da oggi è a disposizione di coach Luca Paniconi: stamattina subito in palestra, per una seduta di pesi sotto la guida della preparatrice atletica Anthea Sfregola. La Malik ha così raggiunto le compagne di squadra dopo aver terminato lo scorso 11 settembre gli impegni con la nazionale israeliana nel torneo di qualificazione agli Europei 2023: niente da fare per Polina e compagne, che non sono riuscite a superare le dirette concorrenti Croazia e Romania.

Sono molto carica per questo mio rientro a Macerata – dice Polina Malik dopo il primo allenamento della stagione in arancio-nero – non vedevo l’ora di tornare a lavorare con la maglia della CBF Balducci HR, stamattina ho incontrato vecchie e nuove compagne e sono già davvero contenta. Poter prendere parte al campionato di Serie A1 significa tantissimo per me, è il mio sogno sin da quando ero piccola e ora è tutto vero, sono qui. Sono felice di questa possibilità e sono pronta a dare il massimo: mi rendo conto che sarà tutto più difficile rispetto alla Serie A2 ma io non mollo mai“.

Dopo aver rimesso piede al Banca Macerata Forum, teatro della storica promozione ottenuta il 21 maggio scorso, l’opposta si lascia anche andare a qualche emozione, guardando però sempre avanti: “Sono orgogliosa di quanto abbiamo fatto nella scorsa stagione, è stato un momento magico per tutta la squadra e per i nostri tifosi, davvero indimenticabile. Ora però penso al nuovo anno, dopo gli impegni in nazionale mi sono riposata qualche giorno e sono pronta ad iniziare con la CBF Balducci HR. Sono in buona condizione, mi sono allenata tutti i giorni quest’estate con la maglia di Israele e l’11 settembre abbiamo giocato l’ultima gara contro la Romania. Ma non sono assolutamente stanca, giocare a pallavolo è quello che amo fare“.

(fonte: Comunicato stampa)