L’Associazione Italiana Pallavolisti: Grandi al Mondiale, ma ora la Riforma dello Sport

147
Foto Volleyball World

Di Redazione

I complimenti per l’incredibile vittoria ottenuta ai Mondiali in Polonia, ma anche un richiamo agli impegni futuri in particolare alla tanto attesa “Riforma dello Sport”. Questo in sintesi il significato della nota diffusa oggi a firma di Giorgio De Togni, presidente dell’Aip, Associazione Italiana Pallavolisti.

“Sicuramente l’Italia non partiva da favorita ma i ragazzi hanno dimostrato quanto l’unità del gruppo sia stata fondamentale per il raggiungimento di un obiettivo comune. Hanno fatto un percorso entusiasmante culminato in una finale giocata con la leggerezza di chi è consapevole dei propri mezzi – commenta De Togni – Rinnovo le congratulazioni da parte mia e di tutto lo spogliatoio AIP ai nostri ragazzi Campioni del Mondo. Spero che tutti questi ottimi risultati da parte delle Nazionali Seniores e Giovanili, insieme a tutti i risultati e medaglie conquistate negli altri sport in questi due anni, sia da sprone per le Istituzioni nell’approvare in maniera definitiva la tanto attesa “Riforma dello Sport”, che porterà finalmente centinaia di migliaia di lavoratori sportivi ad essere riconosciuti dallo Stato, potendo così contribuire attivamente e con grande dignità alla vita sociale ed economica del nostro Paese”.

(fonte: Comunicato Stampa)