L’Agnelli Tipiesse si prende la rivincita passando per 4-0 a Reggio Emilia

62
Foto Agnelli Tipiesse

Di Redazione

Dopo la buonissima prestazione di Cuneo, la Agnelli Tipiesse Bergamo si conferma anche nella tana della Conad Reggio Emilia, ribaltando il risultato del primo test match tra le due squadre. Sempre senza Held, rimpiazzato da Mazzon, i rossoblù mettono in evidenza nuovi importanti passi avanti sul piano del gioco e della condizione; per i reggiani, qualcosa di simile ad una bestia nera anche nei test match, stavolta non c’è scampo. Top scorer capitan Roberto Cominetti, il grande ex, con 18 punti, seguito da Mazzon con 13. Positivi anche Jovanovic Andrea Baldi (9 punti, 58%), entrato in corso d’opera su Padura Diaz.

Il prossimo impegno della Agnelli Tipiesse è in calendario sabato 24 settembre alle 18.30 a Cisano Bergamasco contro Cuneo, per il primo appuntamento del Memorial Migliorini-Caironi. Ingresso con offerta libera per la raccolta fondi a favore del piccolo Achille Losa, affetto dalla nascita da una malattia rara agli occhi. È stato invece cancellato il test programmato per mercoledì 28 a Bergamo contro Cantù. Allo stesso modo i canturini hanno annullato anche l’incontro previsto per sabato con Reggio Emilia, che tornerà in campo giovedì 29 settembre con Ravenna.

La cronaca:
Per il primo set i padroni di casa scendono in campo con Sperotto e sulla sua diagonale l’opposto Diego Cantagalli, al centro Elia e Maziarz, in banda Meschiari e Perotto, libero Torchia. Graziosi schiera Jovanovic, l’opposto Padura Diaz, al centro Cargioli e Copelli; il capitano Cominetti e Mazzon in posto quattro, il libero è Toscani.

Parte il match con un attacco di Cantagalli ed è parità (1-1). Allungano i bergamaschi, che vanno forte (7-10). Due monster block reggiani fermano l’avanzata grigioblù (10-11). Doppio cambio sulla diagonale di Reggio: sale Santambrogio che, su ricezione perfetta di Torchia, offre a Suraci la palla che riesce a chiudere in diagonale stretta (14-17). Ottimo servizio di Maziarz che ottiene l’ace del 15-17. Accorciano i giallorossi e Suraci li porta a meno 1 (17-18). Copelli si aggiudica il primo tempo del 19-21; Cantagalli accorcia (20-22). Lo sforzo di Reggio non basta: chiudono il set gli ospiti (22-25).

Secondo parziale, formazioni invariate e Cantagalli sembra inarrestabile: blocca l’Agnelli Tipiesse (6-7). Battuta efficace di Meschiari che obbliga la ricezione di Cominetti a regalare un rigore a Perotto (9-10). Cerca di prendere il largo il regista lombardo, ma Maziarz trova il buco dietro al muro (10-10). Perotto cerca di passare tra le mani del muro ospite ma viene fermato e i grigioblù trovano il più 3 (11-14). I ragazzi di Graziosi non mollano, la seconda linea è presente e agguerrita (17-21). Dai nove metri il vicecapitano Sperotto mette in difficoltà la ricezione avversaria e poi Cantagalli mette a terra il 19-22. Murato Mariano, salito per Meschiari, garantisce a Bergamo quattro palle set (21-24). L’Agnelli Tipiesse si porta sullo 0-2 (22-25).

Terzo set con qualche variazione: dentro Mariano per Meschiari. Cantagalli accorcia le distanze (2-4). Padura Diaz si fa sentire e con la sua parallela da posto due guadagna ben tre punti di vantaggio (7-10). Sperotto fa punto in battuta e trova il pareggio (10-10). La squadra di capitan Cominetti non vuole replicare il risultato dello scorso test match: è ancora più 2 (10-12). Volley Tricolore dice basta: Mariano porta i suoi in testa (13-12). Coach Cantagalli ferma il gioco per suonare la carica ai sui (13-16). Mariano trova il mani out (14-19). Doppio cambio ancora: Suraci picchia forte (16-22), ma Cominetti si prende la rivincita (17-23). Suraci ci mette le mani e tenta il recupero a muro (19-24), ma Cominetti dalla seconda linea conquista il terzo set (19-25).

Si gioca lo stesso il quarto set: Reggio varia con Suraci, Mian, Mariano e Santambrogio, mentre Bergamo mette in campo Catone e Baldi. Inarrestabili i ragazzi di Graziosi, Mariano cerca di metter loro i bastoni tra le ruote (2-3). Sorpasso giallorosso: Maziarz mette il turbo dai nove metri e trova un ace (6-5). Pallonetto di Elia vincente (8-7). Baldi tira a tutto braccio e riporta i suoi in vantaggio (9-12). Prima Mariano e poi Suraci, la Conad accorcia (12-14). Allungano ancora i grigioblù e con un errore di Reggio si portano a più 3 (16-19). Suraci trova l’ace sul 20-21. Santambrogio porta le squadre in parità con il muro su Cominetti (21-21). Ancora Suraci dalla seconda linea (22-22). Ace per Cominetti che mette la sua squadra al sicuro con due palle set. Chiude il match un errore di Mian (22-25).

Conad Reggio Emilia-Agnelli Tipiesse Bergamo 0-4 (22-25, 21-25, 19-25, 22-25)
Conad Reggio Emilia: Sperotto 3, Perotto 2, Elia 5, D. Cantagalli 22, Meschiari 5, Maziarz 6, M. Cantagalli (L), Torchia (L), Santambrogio 2, Mariano 7, Mian 1, Suraci 8. N.e. Bucciarelli All. L. Cantagalli.
Agnelli Tipiesse Bergamo: Cargioli 8, Jovanovic 4, Mazzon 13, Copelli 6, Padura Diaz 8, Cominetti 18, Toscani (L), Catone, Pahor, Cioffi 6, Baldi 9, Lavorato. N.e. De Luca, Held. All. Graziosi.
Note: Durata set: 26′, 25′, 24′, 23′. Reggio Emilia: ace 6, service error 14, ricezione  44%, attacco 40%, muri 9. Bergamo: ace 8, service error 9, ricezione 44%, attacco 47%, muri 15.

(fonte: Comunicato stampa)