La Millenium Brescia non si ferma più

174
La Millenium Brescia non si ferma più

La Millenium Brescia continua la sua marcia vincente in questo primo campionato in A2 Femminile, centrando la terza vittoria consecutiva ed entrando di prepotenza nella zona playoff! Altra vittoria, questa volta contro l’Entu Olbia in terra sarda che porta le lombarde al sesto posto in classifica.

Nel primo set le Leonesse bresciane si lasciano risucchiare dal gioco delle locali, che di potenza mettono in difficoltà le retroguardia Millenium. Poi la musica cambia: Mazzola sistema le sue che concedono meno, e contemporaneamente salgono in cattedra Baldi e una maestosa Viganò con percentuali ottimo (51% la prima, 62% la seconda). Prandi ispira un bel gioco e quando Brescia gioca a viso aperto ad Olbia resta poco da fare.

Per Brescia confermate le 7 titolari: Prandi al palleggio opposta a Baldi, Viganò e Saccomani in banda, Martinelli e Lapi al centro, Portalupi libero. Rispondono le padrone di casa con Carraro al palleggio opposta a Lotti, Angelina e Villani in banda, Tanngini e Whitaker al centro, Maggipinto libero. Brescia prova la prima fuga 3-5 ma è riacciuffata da due mani-out olbiesi, poi ancora la coppia Baldi-Viagnò rilancia le ospiti ma è nuova parità a 8 e poi 10-8 per il primo vero vantaggio delle locali. Brescia non è intenzionata a mollare e risponde con Lapi e un mani-out di Saccomani vale il contro-sorpasso e time-out per coach Galli. Difficoltà bresciane sul servizio delle galluresi, spazzate via dal contrattacco di Baldi (17-16). Cambio di Zampedri su Saccomani (18-17) ma l’Entu scappa 21-19. Capitan Viganò suona la carica e rientra Saccomani in prima linea a chiudere il cambio su Zampedri. Coach Mazzola prova l’inserimento di Dall’ara al servizio ma non la mossa non ha l’effetto sperato e Olbia agguanta il primo parziale 25-21.
All’Inizio del secondo set si sblocca Martinelli (1-2) ma Millenium risulta imprecisa per qualche passaggio; la scossa la dà Baldi rimediando a un suo errore e Olbia annaspa 4-6 al time-out di Galli. Prandi illumina il gioco e Brescia tenta di scappare innescando bene Lapi e ci riesce 8-15. Lotti pesca una gran diagonale che interrompe l’inerzia lombarda, e sul 13-16 Mazzola ferma il gioco con il tempo discrezionale per fare rifiatare le sue. Sul 15-18 cambio di regia olbiese con l’ingresso di Bateman, ma è Millenium che continua a spingere e podo dopo si chiude proprio il cambio Bateman-Carraro (16-21). Sul 17-22 Lapi lascia il posto a Dall’ara in battuta ma la palleggiatrice bergamasca è sfortunata e trova la rete, tuttavia Brescia non fa abbattere, continua a macinare bel gioco e Saccomani chiude caparbiamente 20-25.
Si riaprono le danze con una Brescia rinfrancata e che si rivela molto insidiosa per la retroguardia gallurese, tanto da fuggire 2-6.  La risposta delle locali è affidata a Lotti e Angelina, ma Baldi risponde al fuoco e Viganò la bissa 5-10. Whitaker si mette in mostra ma Millenium è solida in questo frangente e Viganò pesca l’ace fortunoso che manda Olbia al tempo discrezionale (7-13). Villani spara forte sulle mani, ma Portalupi non si fa intimidire (11-17). Tuttavia l’Entu mette a segno un break di 3 punti che induce Mazzola a richiamare le sue Leonesse. Sul 16-19 ancora nella mischia Zampedri, ad Angelina replica Viganò e Brescia mette le ali. Baldi mette il punto 19-25.
Meglio l’Entu in apertura di quarto ma la classe di capitan Viganò tiene incollata la Millenium, anzi, ne propizia il sorpasso. Baldi passa sopra il muro, Saccomani è una spina nel fianco olbiese e Brescia sprinta 9-13. Le padrone di casa non mollano l’osso e si portano a -2 e Mazzola inserisce Mazzoleni per Martinelli. Sul 17-18 dentro Bateman per Carraro ma Viganò è implacabile. Mazzoleni metta a terra la palla del 19-22, ma sul 20-22 rientra Carraro fra le fila dell’Entu. Sul 21-24 dentro Zampedri, ma è Prandi a fare il muro finale che vale l’1 a 3.
Entu Olbia – Volley Millenium Brescia 1-3 (25-21, 20-25, 19-25, 21-25).
Millenium Brescia: Baldi 26, Viganò 22, Portalupi (L), Saccomani 9, Prandi 2, Martinelli 6, Zampedri, Mazzoleni 1, Dall’ara, Lapi 7. A disposizione: Dall’acqua, Biava, Garavaglia. Allenatore: Mazzola. Assistente: Zanelli.
Battute sbagliate 15, battute vincenti 2, ricezione positiva 64%, ricezione perfetta 35%, ace subiti 6, muri 7, % attacco 49%.
Entu Olbia: Carraro 2, Bateman, Lotti 13, Maggipinto (L), Villani 6, Tangini 10, Whitaker 11, Angelina 17. A disposizione: Trevisan, Formenti (L), Iannone, Caboni, Mabilo. Allenatore: Galli. Assistente: Sinibaldi.
Battute sbagliate 9, battute vincenti 6, ricezione positiva 56%, ricezione perfetta 25%, ace subiti 2, muri 7, % attacco 38%.