Il Giappone vince il torneo pre-Mondiali battendo la Francia in finale

131
Foto JVA

Di Redazione

Trionfo del Giappone nel più lungo e competitivo torneo amichevole di preparazione ai Campionati Mondiali femminili: nella finale disputata domenica a Metz le nipponiche si sono imposte per 3-1 (30-28, 25-27, 25-20, 25-19) sulla Francia padrona di casa (l’unica delle 6 partecipanti che non si è qualificata alla competizione iridata). Il torneo è durato complessivamente ben 10 giorni e il Giappone ha vinto tutte e 6 le partite disputate perdendo un solo set, proprio in finale, peraltro contro una squadra priva dei suoi assi Gicquel e Cazaute, tenute a riposo precauzionale e sostituite dalle giovani Ratahiry (classe 2002) e Bah (2003).

Al terzo posto nel torneo si è piazzato il Belgio, prossimo avversario delle azzurre, grazie alla vittoria per 3-0 (25-20, 25-15, 25-13) sulla Colombia; quinta piazza infine per l’Argentina, che ha superato per 3-2 (21-25, 25-22, 20-25, 25-15, 15-13) il Canada.

Grandi elogi per il Giappone da Christina Bauer, tornata a vestire la maglia della nazionale francese proprio in occasione del torneo: “Non sono impressionanti fisicamente, ma ricevono bene, difendono tanto e giocano molto veloce. È difficile reggere per tutta una partita a ritmi così intensi, è un gioco completamente differente dal nostro, senza attacchi su palla alta“. Il bilancio del torneo, secondo la centrale, è comunque positivo: “Siamo molto contente di aver sfidato tutte queste squadre, certo è un peccato vederle andare tutte ai Mondiali mentre noi restiamo a casa… Però i progressi che sta facendo questa squadra sono innegabili, ho visto cose splendide anche nell’amichevole contro l’Italia“.

(fonte: FFVB)