Il Fenerbahce annuncia Erkan Togan in panchina oltre a Caner Pekşen e Emre Batur

429
Foto: CEV

Di Redazione

Rompendo un silenzio che stava cominciando a preoccupare i suoi stessi tifosi, il Fenerbahce ha annunciato le sue prime tre importanti operazioni di mercato della nuova stagione. Ma la vera novità è la decisione del club di chiudere il rapporto di collaborazione con il tecnico polacco Mariusz Sordyl che era arrivato in gialloblu due anni fa. Stando alle voci, sempre più concrete anche se non ancora ufficializzate dalla società, il nuovo allenatore dovrebbe essere Erkan Togan.

Togan arriva da una lunga esperienza internazionale soprattutto con l’HotVolleys Vienna, squadra che ha accompagnato fino alla Coppa CEV prima di andare da secondo allo Ziraat Bankasi, quindi all’Halkbank per poi tornare in Austria al VCA Amstetten lo scorso anno: da due anni è il secondo sulla panchina della nazionale maschile sulla quale ha assistito Nedim Özbey nell’ultima edizione degli Europei dove la Turchia ha chiuso al dodicesimo posto.

Il Fenerbahce dunque prosegue con il suo programma “sostenibile”, molti giocatori giovani quasi esclusivamente turchi, alcuni dei quali valorizzati dal proprio vivaio, e un allenatore nazionale. In questo senso sono da inquadrare gli ultimi inserimenti. Rinnovato il contratto con il centrale Emre Batur, ufficializzato anche l’arrivo dell’alzatore Caner Peksen, 32 anni, da sei anni all’Istanbul Istanbul Büyükşehir Belediyespor. Ufficiale anche l’ingresso in prima squadra dei giovanissimi Bora Stanicki (schiacciatore), Serhat Uzun (centrale) e Doruk Daiouglu (libero) tutti di diciotto anni appena compiuti e reduci da eccellenti tornei nelle leve giovanili.

(Fonte: Fenerbahce)