Il Brasile vince il derby sudamericano con l’Argentina e vola in semifinale

191
Foto Volleyball World

Di Redazione

Sarà pure un Brasile dimesso, incerottato e costretto a soluzioni d’emergenza, ma intanto la nazionale verdeoro di Renan Dal Zotto è approdata alle semifinali dei Campionati Mondiali maschili per la settima edizione consecutiva (tre medaglie d’oro e due d’argento negli ultimi vent’anni). La seleçao ha centrato l’obiettivo battendo per 3-1 l’Argentina in un “classico” sudamericano che solo a tratti ha offerto spettacolo, anche perché la partita è stata a lungo invisibile agli appassionati di tutto il mondo a causa dei problemi di segnale televisivo nelle trasmissioni di Volleyball World.

Bravi gli Argentini a riaprire la partita dopo un primo set da dimenticare, ma il Brasile ha preso decisamente il comando delle operazioni nel terzo set (12-17, 14-20), rischiando qualcosa soltanto nel finale, e nel quarto è riuscito in una grande rimonta dal 14-10 al 16-16, prima di piazzare il break decisivo sul 20-20. Protagonista indiscusso della gara Yoandy Leal, autore di una prestazione maiuscola con 25 punti e il 64% in attacco, in una giornata invece non indimenticabile per il recuperato Lucarelli e per Wallace (comunque molto consistente a muro, così come Lucao). All’Argentina non sono bastati stavolta i “soliti” 5 muri di Agustin Loser e la regia di Luciano De Cecco.

Il Brasile ora attende in semifinale la vincente tra i padroni di casa della Polonia e gli USA, che si affronteranno nuovamente stasera alle 21 dopo essersi già incontrate nel girone iniziale.

Argentina-Brasile 1-3 (16-25, 25-23, 22-25, 21-25)
Argentina: Sanchez, Martinez Franchi ne, Gallego (L) ne, Conte 11, Loser 12, Danani (L), Lima 13, Palacios 6, De Cecco 2, Palonsky ne, Vicentin 2, Ramos 4, Zerba ne, Koukartsev 4. All. Mendez.
Brasile: Bruno, Adriano ne, Wallace 13, Leal 25, Rodriguinho ne, Cachopa, Maique (L) ne, Lucao 11, Thales (L), Lucarelli 12, Leandro ne, Felipe Roque, Flavio 6, Darlan ne. All. Dal Zotto.
Arbitri: Mokry (Slovacchia) e Cespedes Lassi (Rep.Dominicana).
Note: Argentina: battute vincenti 4, muri 9, errori 31. Brasile: battute vincenti 6, muri 9, errori 27.

QUARTI DI FINALE
Italia-Francia 3-2 (24-26, 25-21, 23-25, 25-22, 15-12).
Slovenia-Ucraina 3-1 (18-25, 26-24, 25-19, 25-23)
Argentina-Brasile 1-3 (16-25, 25-23, 22-25, 21-25)
Polonia-USA gio 8/9 ore 21

SEMIFINALI
Sab 10/9 ore 18 e 21
Italia-Slovenia
vincente Polonia/USA-Brasile

FINALI
Sab 11/9 ore 18 e 21