HomeIntervisteFinoli e l’obiettivo della sua Bergamo: "Realizzare quel sogno chiamato Superlega"

Finoli e l’obiettivo della sua Bergamo: “Realizzare quel sogno chiamato Superlega”

Di Roberta Resnati

È stato e sarà sicuramente uno dei protagonisti principali del secondo campionato nazionale, il regista che tutti invidiano e che tutti vorrebbero a dirigere l’attacco di ogni squadra. Juan Ignacio Finoli, palleggiatore dell’Agnelli Tipiesse Bergamo, si racconta ai nostri microfoni dopo la prima annata nella città orobica. Stagione alla quale è mancata solo la ciliegina della promozione, ma che ovviamente il classe ’91 considera positiva. L’argentino, inoltre, ha vinto meritatamente anche il premio di Mvp della prima edizione di Supercoppa.

La finale di Supercoppa a Taranto come è stata? Anche se Taranto poteva essere “appagata” dalla promozione, non era assolutamente una partita scontata…

La finale di Supercoppa è stata sicuramente una partita molto speciale da giocare, si è giocata una bella pallavolo, una pallavolo di alto livello e disputare delle competizioni così è sempre bello, sono esperienze che ti danno qualcosa in più. Per noi poi era molto importante per come avevamo finito i play off: rimane ovviamente l’amarezza per la sconfitta ma chiudere con una vittoria fa bene a tutti, fa bene all’anima e aiuta anche a sottolineare che la strada è quella giusta e bisogna continuare a lavorare e prepararsi per i momenti importanti“.

È stata una stagione difficile: avete avuto praticamente tutti il Covid che ha obbligato la squadra a fermarsi, avete fatto tante trasferte lunghe tipo quella di Lagonegro in pullman… che anno è stato da quel punto di vista?

È stato l’anno più lungo della mia carriera perché abbiamo iniziato il 3 agosto e abbiamo finito da poco, ed è stata veramente tosta per la situazione mondiale. Sono contento che siamo comunque riusciti a giocare e a fare il nostro lavoro, anche se senza pubblico. Vorrei ringraziare, per questo, la società di Bergamo e la Lega che hanno portato avanti questo campionato e sono ancora più felice che, nonostante tutto, siamo riusciti a fare del bel gioco“.

È forse stato anche per questo motivo, per tutti i divieti e le restrizioni, che vi siete uniti così tanto e siete diventati un bellissimo gruppo e una Squadra con la S maiuscola?

La situazione in generale ha aiutato molto, ma penso che fin dall’inizio fossimo una bella squadra, un bel gruppo e delle belle persone. È difficile da rifare, ci sono dei gruppi ‘unici’ e siamo molto contenti di aver fatto dei risultati e di essere anche cresciuti come squadra“.

Quanto era importante per un gruppo così chiudere con il sorriso la stagione?

Sicuramente importante ma anche molto difficile, perché uscire ai quarti con Brescia è stato un colpo molto duro, quindi affrontare la finale di Taranto nel modo in cui l’abbiamo fatto mi ha reso ancora più fiero della mia squadra“.

Oltre al secondo trofeo anche il premio di MVP. Cosa significa per te?

Ovviamente sono molto contento e ringrazio tutti per il premio ricevuto nella finale di Supercoppa, lo vedo come un segnale che aiuta a capire che si sta andando per la strada giusta. Penso che a tutti piaccia ottenere un riconoscimento individuale, personalmente però sono molto più contento ed orgoglioso delle cose che siamo riusciti a costruire ed ottenere nel percorso di questa stagione. Preferisco di più vedere che la mia squadra gioca bene e si diverte rispetto ad un premio“.

C’è una foto di quando sollevi il premio dove si vedono i tuoi compagni quasi più felici di te, è stato questo il segreto di questa Agnelli Tipiesse? Divertirsi e gioire con e per gli altri?

Ci sono stati un paio di fattori che hanno fatto che questa squadra sia così unita e abbia una felicità reciproca per tutti quanti. È stato questo l’asso nella manica secondo me. In quella foto si vede questo senso reciproco di felicità. La mia felicità è anche la loro felicità, e la loro felicità è anche la mia“.

blank
(Foto: Legavolley)

Che voto dai alla vostra e alla tua stagione?
Il mio giudizio alla squadra è senza ombra di dubbio un 9,5, non un 10 solamente per l’uscita ai quarti. A me invece do un 8.5, si può sempre fare di più“.

A Dicembre ti avevamo chiesto quale fosse la tua palla preferita in generale, ora ti possiamo chiedere la palla che ti sei trovato meglio a giocare a Bergamo.

I palloni che mi sono sentito più ‘addosso’ quest’ anno sono senza dubbio tutti quelli alzati a JJ (Jernej Terpin, anche lui confermato, n.d.r.), in qualsiasi posizione“.

Neanche 48 ore dopo che era caduto l’ultimo pallone e ti abbiamo visto su un campo di Beach arrivare secondo in un torneo nazionale proprio con il tuo compagno di squadra Mancin: potrebbe esserci un Finoli beacher nel futuro?

Il Beach Volley è una passione che mi porto dietro dalla mia infanzia, purtroppo quando ho iniziato professionalmente a giocare indoor verso i 15/16 anni ho dovuto lasciarlo, ma sempre con la voglia di tornarci prima o poi, perché è uno dei sport con cui sono cresciuto e mi piace tanto. Che ci sia nel futuro un Finoli beacher ? Perché no? (ride, n.d.r.)”

Ed ora vacanza e poi si ritorna a Cisano, come sarà la nuova Agnelli Tipiesse?

Troveremo una squadra già formata con alcuni acquisti importanti che ci permetteranno di continuare a lottare per traguardi importanti. Penso che questa Agnelli Tipiesse in confronto all’ anno scorso sarà ancora più aggressiva sul piano tecnico e caratteriale. Di sicuro proveremo a portar a termine quel sogno che vogliamo tutti e che ha un solo nome: Superlega“.

L
M
M
G
V
S
D
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
Events for 27 Settembre
Events for 1 Ottobre
Events for 2 Ottobre
Events for 3 Ottobre
Nessun evento
Events for 4 Ottobre
Nessun evento
Events for 5 Ottobre
Nessun evento
Events for 6 Ottobre
Nessun evento
Events for 7 Ottobre
Events for 8 Ottobre
Nessun evento
Events for 9 Ottobre
Events for 10 Ottobre
Events for 11 Ottobre
Nessun evento
Events for 12 Ottobre
Events for 13 Ottobre
Nessun evento
Events for 14 Ottobre
Nessun evento
Events for 15 Ottobre
Nessun evento
Events for 16 Ottobre
Events for 17 Ottobre
Events for 18 Ottobre
Nessun evento
Events for 19 Ottobre
Nessun evento
Events for 20 Ottobre
Events for 21 Ottobre
Events for 22 Ottobre
Nessun evento
Events for 23 Ottobre
Events for 24 Ottobre
Events for 25 Ottobre
Nessun evento
Events for 26 Ottobre
Nessun evento
Events for 27 Ottobre
Nessun evento
Events for 28 Ottobre
Nessun evento
Events for 29 Ottobre
Nessun evento
Events for 30 Ottobre
Events for 31 Ottobre