Champions League: l’Eczacibasi di Barbolini vince il match per il 3°-4° posto

142
Photo By Cev

Nella finale per il 3-4 posto l’Eczacibasi di Barbolini si impone con il risultato di 3-1 , sconfiggendo in una partita molto frammentata la squadra russa del Dinamo Mosca. Sul podio dunque sale il terzo allenatore italiano, dopo Mazzanti e Guidetti che, in attesa della Finale, sono certi di aver guadagnato una piazza tra i primi due.

1°Set: La squadra di Barbolini si impone agilmente per 25-19 contro una Dinamo Mosca che ha evidenziato le difficoltà nei fondamentali mostrate ieri. Le turche hanno infatti preso il largo già dall’inizio sfruttando particolarmente il servizio che ha messo in crisi la distribuzione della Dinamo. A nulla è servita la buona prestazione della Goncharova, con entrambe le squadre che spesso hanno sfruttato palle piazzate.

2°Set: Parte subito molto forte la squadra turca, già avanti sul 7-3 forzando molto il servizio. La squadra russa mantiene il vantaggio fino al 17-14, quando le ragazze di Barbolini provano a farsi nuovamente sotto fino al -1. Nel finale di set ottime percentuali in ricezioni permettono alle russe di volare sul 22-18 con grandissimi attacchi di De La Cruz e Goncharova, che chiudono poi sul 25-19.

3°Set: Il set procede in assoluto equilibrio fino al 7-7 pari, con entrambe le squadre che continuano a forzare il servizio. La squadra turca prova l’allungo fino al 15-10, ma con due ace delle russe il punteggio si porta immediatamente sul 13-15. Partita caratterizzata dai continui cambi di fronte, con l’Eczacibasi che ristabilisce il +5 sul 20 a 15 prima di essere nuovamente avvicinato fino al -3 (20-17). La squadra di Barbolini ha una importante flessione facendosi recuperare dal 24-20 al 24-23, prima di chiudere con un ottimo diagonale da zona 2.

4°Set: La chiave di successo per le turche continua ad essere il servizio, con Mosca che in ricezione impedisce al proprio palleggio di poter smistare il gioco in maniera ordinata. La Dinamo è infatti costretta a chiamare Time Out già sul 8-4. L’eczacibasi tenga un importante allunga andando sul +4, ma Goncharova con 2 ottimi diagonali riesce a tenere in partita le sue (12-13). Nella fase centrale del match le squadre si alternano in vantaggio (19-19), in attesa di un break point che giunge sul 22-20 per l’Istanbul. Goncharova si prende un muro (24-20), ma l’errore in battuta e il punto a muro di De La Cruz riavvicinano Mosca fino al 24-22. La chiusura però arriva subito (25-22) con un gran primo tempo. Barbolini si mette al collo la medaglia di Bronzo.

DINAMO MOSCA – ECZACIBASI ISTANBUL   1- 3 (19-25, 25-19, 23-25, 22-25)
Dinamo MOSCA:
Kosianenko 1, De la cruz de pena 16, Fetisova 5, Goncharova 20, Shcherban 11, Poljak 11, Raevskaia (L), Malova (L), Vetrova 4, Morozova 0. N.E. Lyubushkina, Crncevic. All. Panchenko.
Eczacibasi ISTANBUL:
Demir güler 19, Ognjenovic 4, Baladin 17, Kilicli 7, Larson 7, Adams 17, Asçi (L), Kuzubasioglu (L), Özdemir 0, Boškovic 8, Kosheleva 0. N.E. Sebnem akoz, Yilmaz, Arisan. All. Barbolini. ARBITRI: Cambre, Adler. NOTE – durata set: 26′, 27′, 30′, 31′; tot: 114′.