Altra giovanissima alla Volley Angels Project è Beatrice Bastiani, studia al Classico

57
Foto Volley Angels Project

Di Redazione

C’è un’altra atleta del settore giovanile della Volley Angels Project che si affaccerà per la prima volta in prima squadra. Nata nel 2005 e ruolo centrale ecco Beatrice Bastiani, studentessa iscritta al 4° anno del Liceo Classico di Fermo, atleta residente a Fermo ma pallavolisticamente da sempre rossoblù.

“Ho iniziato in prima media, perché, dopo avere visto in Tv una partita di pallavolo femminile di serie A, ho sentito la spinta ad iniziare e siccome vivo più vicino a Porto San Giorgio che a Fermo, ho incominciato con Volley Angels” dice Beatrice.

Che effetto fa essere nel gruppo della prima squadra?

“Già l’anno scorso ho avuto qualche opportunità di allenarmi con il gruppo delle “grandi” ma ora sento in me l’emozione ed anche l’orgoglio, soprattutto se ripenso ai primi periodi in cui anche se ero alta ero anche la più scoordinata”.

Chi è il tuo atleta simbolo?
“Ammiro e seguo molto Raphaela Follie, sicuramente per il ruolo, che è lo stesso mio, ma anche per la forza che ha e la sua grinta. E’ veramente un esempio e la seguo veramente tanto”.

Quali sono stati fin qui i momenti Top e Down della tua carriera?
“Il Top è stato la vittoria del titolo regionale under 17 con il dispiacere di non avere disputato le semifinali interregionali per un infortunio al dito. Il down:  l’anno scorso tra l’infortunio alla spalla e la delusione in under 18, è stata una bella gara”.

Obiettivi di stagione?
“Migliorare dal punto di vista tecnico, tattico ma anche caratteriale perché nel passato magari ero soggetta a demoralizzarmi facilmente. E poi fare bene in serie B2 cercando di ritagliarmi uno spazio importante. E poi con le ragazze più giovani togliermi la soddisfazione di vincere il titolo regionale under 18”.

(fonte: Comunicato Stampa)