Volleymercato: Adenizia giocherà ancora per Scandicci

172
Ufficio Stampa Savino del Bene

Una conferma importante che tutti tifosi aspettavano: Adenizia Ferreira Da Silva è ancora della Savino Del Bene. 

Nella passata stagione, Adenizia Ferreira Da Silva, ha vinto la classifica dei muri (101) e quella dei punti nelle centrali (296) al suo primo anno in Serie A1. Ha stretto un legame molto forte con la città di Scandicci e, nonostante, le numerose richieste ha scelto nuovamente la Savino Del Bene per la stagione 2017/2018.

Hai deciso di sposare nuovamente il progetto Savino Del Bene?

“Sono stato molto felice di continuare la mia carriera a Scandicci per molti motivi. Nella passata stagione sono cresciuta come atlete e, soprattutto, come persona”

Cosa ti aspetti dal prossimo campionato?
“Una crescita. Spero che si possa raggiungere grandi obiettivi contribuendo con le mie prestazioni a raggiungere importanti traguardi”.
Hai qualcosa da dire alla tua città?
“Voglio salutare i miei tifosi. Siete stati fondamentali, grazie al vostro calore mi avete fatto sentire a casa. Ricambierò il vostro affetto con tanto lavoro e impegno”
La carriera di Adenízia Da Silva inizia nel 1999 all’interno del settore giovanile dell’Associação Desportiva Classista BCN; durante questo periodo fa parte delle selezioni giovanili brasiliane e nel 2002 vince la medaglia d’oro al campionato sudamericano pre-juniores, la medaglia di bronzo al Campionato Mondiale pre-juniores del 2003 e quella d’oro nell’edizione del 2005.

Nello stesso anno debutta in nazionale maggiore vincendo subito il premio come miglior muro alla Coppa Panamericana mettendosi al collo la medaglia di bronzo.

Nel 2007-2008 passa in prima squadra nel suo club, vincendo la Coppa Del Brasile e anche in questo caso riceve il premio come miglior muro, come già era accaduto nell’edizione precedente. Nello stesso anno con la nazionale verdeoro si aggiudica la medaglia d’argento alla Coppa Panamericana. Nella stagione 2009-10 passa all’Osasco Voleibol Clube, dove rimarrà fino allo sbarco a Scandicci, vincendo il campionato sudamericano per club.

Nella stessa stagione anno, con la Nazionale, vince la medaglia d’oro in quattro competizioni diverse e prestigiose come la Coppa Panamericana, il World Grand Prix, il campionato sudamericano e la Final Four Cup dove sarà premiata per il miglior servizio.

Nel 2010 si aggiudica il campionato brasiliano, bissato poi nel 2012 quando si aggiudica nuovamente il campionato sudamericano per club. Con la Nazionale continua a vincere medaglie importanti al World Grand Prix dove nel triennio 2010-2012 conquista tre argenti.

Nel 2012 conquista la medaglia più importante e preziosa alle Olimpiadi di Londra ripetendosi anche nei World Grand Prix 2013 e 2014 e alla Grand Champions Cup 2013.

Nella stagione 2013-14 vince il Campionato Paulista e la Coppa del Brasile, mentre con la nazionale arriva alla medaglia di bronzo al Campionato Mondiale 2014, a quella d’argento ai XVII Giochi panamericani e quella d’oro al campionato sudamericano 2015.