Serie A1 femminile: cala il sipario sulla stagione della Foppa

154
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Tempo di arrivederci e di saluti per le rossoblu orobiche.

Suelen in volo verso il Brasile. Popovic in partenza per la Serbia. Il libero brasiliano risponde infatti alla chiamata del commissario tecnico della Nazionale brasiliana, Zé Roberto, e si rimette al lavoro con la casacca verdeoro. Mina fa altrettanto per la Nazionale serba. Tra pochi giorni toccherà anche a Eva Mori e così, un giorno dopo l’altro, le rossoblù daranno il via alla stagione estiva e agli allenamenti con le rispettive rappresentative nazionali.

Prima di lasciare la città, però, il momento dei bilanci: E’ stato un anno complicato”. Inizia così il racconto di fine stagione di capitan Paggi. “Un anno partito benissimo, con grandi risultati, tanto entusiasmo. Arenatosi a un certo punto per problemi fisici. Nel complesso un anno molto difficile che però siamo riusciti a gestire nel miglior modo possibile”. A livello personale, che anno è stato per Paola Paggi? Bello, mi è piaciuto. Nonostante i quarant’anni…”.
“Voti? al pubblico dieci più! Alla squadra? Direi sette e mezzo. “

Anche Paola Cardullo si è fermata a raccontare il finale di stagione: “Si è visto anche nelle ultime partite che abbiamo provato a lottare con tutto il cuore”.

Per le interviste integrali vi invitiamo ad andare sul sito della società bergamasca.