Primi giorni a Novara per Ituma e Varela: “Un orgoglio avere giovani così”

194
Foto Igor Volley Novara

Di Redazione

Primi giorni a Novara per Julia Ituma e Lucia Varela Gomez, alle prese con la loro prima stagione con la maglia dell’Igor Gorgonzola. L’opposta italiana si è aggregata alla squadra lunedì 12 settembre, fresca di titolo europeo con la nazionale Under 19 e del premio di MVP della manifestazione; la centrale spagnola, invece, è arrivata ieri in Italia dopo aver contribuito a conquistare la qualificazione agli Europei 2023 con la sua nazionale.

Per noi è un orgoglio – commenta la presidente Suor Giovanna Saporitipoter avere in prima squadra giocatrici così giovani e talentuose, perché riteniamo sia un dovere dei club quello di far crescere ragazze giovani e dar loro la possibilità di misurarsi con i massimi palcoscenici. Ci aspettiamo molto da Julia e Lucia, confidiamo che con noi possano migliorare e togliersi delle belle soddisfazioni“.

Julia è una ragazza che seguiamo da tempo – aggiunge il patron Fabio Leonardi e il suo arrivo qui, per noi, chiude un po’ un cerchio. Confidiamo molto nelle sue doti e nella sua determinazione. Anche Lucia è una ragazza giovane, nelle cui qualità crediamo. L’abbiamo seguita con attenzione anche nella sua nazionale, ora avrà l’opportunità di vivere un’esperienza importante con noi“.

Soddisfatto anche il direttore generale Enrico Marchioni: “Siamo convinti di aver puntato su due ragazze giovani ma dal talento e dalle prospettive assolutamente importanti. Avranno la possibilità di ritagliarsi spazi importanti già in questo precampionato anomalo, con tante nostre atlete impegnate ai Mondiali, e in generale in una stagione in cui si gioca quasi ogni giorno la loro freschezza e il loro entusiasmo saranno un valore aggiunto per la squadra“.

Sono consapevole – sono le parole di Ituma – che Novara rappresenti per me una grande occasione. Arrivo in un club prestigioso con cui vivrò la mia prima serie A1 da protagonista ma anche la magia della Champions League. Voglio lavorare sodo, crescere e ricambiare la fiducia del club ma anche poter dimostrare, a me stessa e a tutti, che posso stare a questo livello“.

Sono sempre stata una tifosa di Novara – dice Varela – e per me indossare questa maglia è un sogno che si avvera. Quando mi è stato proposto di venire qui ho reagito con incredulità, ora vivo ogni giorno con la determinazione di chi vuole trarre il massimo da questa avventura: farò di tutto per viverla al meglio e crescere come persona e come atleta“.

(fonte: Comunicato stampa)