Play Off Serie A2 Femminile: Legnano si conferma bestia nera di Soverato e conquista Gara1

154
Foto di Loris Marini

I PlayOff Promozione della Samsung Gear Volley Cup A2 sono entrati nel vivo: al via infatti la serie delle semifinali che, al meglio delle tre gare, indicherà i nomi delle due squadre che, nella Finale, si contenderanno l’ultimo pass per accedere all’Olimpo del volley femminile italiano, la Serie A1.

La prima semifinale ha visto di fronte alla SAB Grima Legnano, alla sua prima partecipazione nel campionato di Serie A2, il Volley Soverato che, durante i quarti di finale, ha liquidato la pratica Millenium Brescia in due sole partite. Le ragazze di coach Saja avranno di fronte quella che può essere considerata un po’ la “bestia nera” del Volley Soverato di questa stagione. Legnano, infatti, ben guidato in panchina da coach Andrea Pistola, ha vinto quattro partite su quattro contro le ioniche che hanno perso sia nel doppio confronto di regular season  che in quello di Coppa Italia. Il pronostico non viene ribaltato e le casalinge battono le calabresi in tre set con una prova di forza di grande grinta e carattere, e inaugurando nel migliore dei modi la serie delle semifinali

1°set: il primo break dell’incontro ha firma ospite (1-5) e costringe Pistola a chiamare subito time out. Al rientro in campo Zanotto infila anche l’ace dell’1-6; le giallonere accorciano le distanze con un ace di Mingardi (4-6), ma sbagliano ancora troppo per il 4-8. Dal 6-10 però il servizio di De Lellis e gli errori ospiti riavvicinano la SAB, che pareggia i conti sul 10-10 con Furlan. Si prosegue punto a punto, con Soverato che prova a scappare 14-16 con l’ace di Travaglini ma viene subito ripresa da un altro servizio vincente di Bossi; le due squadre arrivano in assoluta parità sul 20-20, poi l’errore di Bertone e il muro di Furlan concedono un break importante alle padrone di casa, che trovano anche un punto diretto con la ricezione di Paris per il 23-20. Mingardi si procura tre set point sul 24-21, Manfredini annulla il primo ma sul secondo spedisce out il pallone del 25-22.

2°set: copia e incolla del primo set ma a parti invertite nel secondo parziale:  6-1 con i punti di Mingardi e Grigolo e un muro vincente di Facchinetti. Soverato prova ad accorciare le distanze sull’8-5 con Manfredini e lima ulteriormente lo svantaggio con Karakasheva (11-9), ma viene rispedita indietro sul 14-9 da attacco e muro di Facchinetti. Le calabresi ci riprovano e si fanno minacciose con Zanotto e il muro di Demichelis (17-15); dopo il time out chiesto da Pistola arriva un nuovo break firmato Mingardi per il 20-16, ma Manfredini non ci sta e riporta le sue a meno 1 sul 20-19, aiutata anche dal servizio di Zanotto. La SAB Grima tiene la testa avanti con Grigolo e Facchinetti (22-20, 23-21) e si guadagna due set point con Mingardi; Manfredini annulla il primo, sul secondo l’arbitro fischia una “doppia” a Demichelis che vale il 25-23.

3°set: le padrone di casa mantengono il comando in avvio di terzo set, portandosi sul 4-2 con due attacchi di Grigolo e trovando anche un altro ace di Bossi per il 7-3 che convince Saja a fermare il gioco. Il turno di battuta di Demichelis permette a Soverato di riavvicinarsi dal 9-5 al 9-8 e alla fine, malgrado il muro di Furlan, le calabresi completano la rimonta con Manfredini per il 12-12. Da qui comincia un lungo testa a testa (14-13) che si spezza ancora sul servizio di Demichelis: il muro di Travaglini e l’errore di Mingardi valgono il 16-18. Grigolo pareggia provvisoriamente (19-19), ma Karakasheva con attacco e muro firma il 19-21 e Travaglini infila l’ace del più 3, malgrado il time out chiesto da Pistola. Grigolo però non si arrende e piazza due attacchi consecutivi (21-22) prima dell’attacco di Mingardi che vale il pareggio. Si arriva in equilibrio al 23-23, poi Coneo conquista il match point e Facchinetti chiude a muro per il 25-23.

Prossimo appuntamento, quello per gara 2 Domenica alle ore 17 in terra calabrese.

SAB Grima Legnano-Volley Soverato 3-0 (25-22, 25-23, 25-23)

SAB Grima Legnano: Figini ne, Paris (L), Furlan 7, Muzi ne, Mingardi 16, Coneo 4, Grigolo 14, Facchinetti 6, Kosareva ne, Bossi 2, De Lellis 3, Mazzotti ne. All. Pistola.
Volley Soverato: Vujko, Lymareva ne, Travaglini 8, Caforio, Caravello, Bertone 7, Demichelis 2, Zanotto 8, Manfredini 18, Gennari, Karakasheva 9, Bisconti (L). All. Saja.
Arbitri: Carcione e Sessolo.
Note: Spettatori 900 circa. SAB: battute vincenti 3, battute sbagliate 7, attacco 40%, ricezione 57%-43%, muri 5, errori 16. Soverato: battute vincenti 3, battute sbagliate 9, attacco 35%, ricezione 58%-52%, muri 10, errori 23.