Nuove squalifiche nel Beach Volley, sospesa per due mesi anche Giulia Toti

1996
Foto Facebook Giulia Toti

Di Redazione

Non è finita la battaglia legale tra la Federazione Italiana Pallavolo e AIBVC, l’Associazione Italiana Beach Volley Club, che ormai da alcuni anni organizza attività di Beach Volley “alternative” a quelle federali. Malgrado i tentativi di riavvicinamento tra i due enti, continuano infatti a piovere squalifiche sui giocatori “rei” di partecipare a tornei non autorizzati, in particolare quelli del circuito BPER AIBVC: tra gli ultimi atleti sanzionati c’è anche il nome di prestigio di Giulia Toti, due volte campionessa d’Italia nel 2019 e 2021.

Insieme a Silvia Leonardi, Tommaso Pizzileo e Sofia Balducci, anche Toti è stata punita con la sospensione dall’attività per due mesi per aver partecipato ai tornei di Maccarese, Pinarella, Cesenatico e Pescara tra luglio e agosto 2022. I giocatori hanno sostenuto di aver ricevuto rassicurazioni dai consiglieri federali su una presunta “tregua” tra Fipav e AIBVC e hanno chiesto per confermarlo l’audizione del vicepresidente Adriano Bilato, la cui testimonianza non è però stata ammessa. Inoltre, i difensori dei quattro beacher hanno anche contestato una violazione del “diritto di concorrenza” da parte della Federazione, ma anche questa argomentazione è stata rigettata.

In una sentenza separata, ma con identiche motivazioni, è stata sanzionata con la sospensione per due mesi anche la giocatrice Nicol Bertozzi.

(fonte: Federazione Italiana Pallavolo)