Importante per il bene della pallavolo una Lega unica maschile e femminile

130

In occasione della Conferenza stampa di presentazione di Volley NEWS, l’editore del progetto giornalistico Alessandra Marzari ha espresso il proprio giudizio sulla situazione che la pallavolo vive attualmente. Per superare le problematiche relative alla frammentazione interna che questo sport vive quotidianamente, legata alla mancanza di un senso di appartenenza, l’editore ha sottolineato la necessità di affrontare due importanti sfide.

In merito all’importanza di una efficiente coordinazione interna e al supporto che le istituzioni devono fornire, ha infatti dichiarato:
Esiste una grande possibilità di lavorare bene nel futuro se agiamo insieme come sistema, come sport, e non facendoci la guerra all’interno. Questa è una sfida che non si gioca solo tra società sportive, ma che si gioca con la Federazione e con le Leghe. Se mi presento solo, mai riuscirò a essere attrattivo per i grandi sistemi e per le televisioni. Le istituzioni devono lavorare bene unitamente: tutti sanno che amo l’idea di una Lega unica maschile e femminile”.

Durante il suo intervento Alessandra Marzari ha inoltre evidenziato l’importanza di aprirsi a un differente modo di comunicare con il mondo che ancora non si è approcciato al volley, citando tra gli esempi l’attività del beach volley:
Credo sia importante fare attenzione a ciò che accade di nuovo. Chi non capisce per esempio il valore che assume il beach volley è lontano dalla lettura del futuro. Mi riferisco a chi non vuole pensare che ci siano bambini che vogliono giocare prima a questo sport, come le nostre istituzioni. Il beach volley non implica perdere bambini che vengono a giocare a pallavolo, ma anzi vuol dire aumentare il numero dei tesserati e aumentare di conseguenza l’offerta”.
Per il video dell’intervista completa clicca qui.