Una Legnano perfetta travolge la capolista

227
Una Legnano perfetta travolge la capolista

Una SAB Grima Legnano da antologia regala spettacolo agli oltre 800 spettatori del PalaYamamay di Busto Arsizio: le giallonere travolgono in tre set la capolista Lardini Filottrano, che in questa stagione aveva subito appena 2 sconfitte ed era sempre andata a punti, e conservano il vantaggio di 4 punti su Soverato a due giornate dalla conclusione della regular season di Serie A2. Festa rinviata invece per la Lardini, che con una vittoria avrebbe conquistato la matematica promozione nella massima serie.
Prestazione praticamente perfetta quella della squadra di Andrea Pistola: sempre avanti nel primo set, le legnanesi si staccano sul 20-19 nel secondo e nel terzo strappano il successo ai vantaggi (27-25) dopo due match point annullati dalle marchigiane. La vittoria è costruita su una ricezione solidissima (62% di squadra), con Sara Paris coadiuvata da Martina Bossi e da una grande Amanda Coneo: per la colombiana il 64% di ricezione perfetta e 12 punti a tabellino. In attacco fa la differenza ancora una volta Camilla Mingardi, autrice di 24 punti con il 52% e cercata a ripetizione nel finale da una lucida Sara De Lellis. Nelle file di Filottrano brilla soprattutto Sofia Tosi (52% in attacco), mentre la top scorer è Tereza Vanzurova con 17 punti.
La SAB Grima Legnano tornerà in campo già mercoledì 5 aprile in casa della Entu Olbia per l’anticipo della penultima giornata della Samsung Gear Volley Cup.

Foto di Loris Marini

La cronaca:
Atmosfera da serie A1 al PalaYamamay, con quasi 200 tifosi giunti da Filottrano per sostenere la propria squadra. La SAB Grima Legnano, che sulle maglie mostra il marchio del nuovo sponsor Casinò Campione d’Italia, presenta la formazione titolare, con De Lellis al palleggio, Mingardi opposto, Facchinetti e Furlan al centro, Coneo e Grigolo schiacciatrici e Paris libero. Assenza importante per la Lardini, che deve fare a meno di Scuka: al suo posto Tosi, in diagonale con la recuperata Negrini.
Dopo un avvio equilibrato, Vanzurova sigla il primo break ospite sul 4-6 e poi, in collaborazione con Cogliandro, piazza l’allungo del 6-9 che convince Pistola al time out. Al rientro in campo Furlan mura la ceca e in battuta va Facchinetti, che infila ben tre ace consecutivi per il controbreak: 11-9. Una strepitosa Amanda Coneo, aiutata da Mingardi, regala alla SAB Grima la fuga del 15-10, malgrado il time out chiamato da Bellano; Vanzurova però non molla e riporta sotto le sue sul 16-14. Dal 17-15 la SAB Grima piazza un altro break di 5-0, con due parallele vincenti di Grigolo; le giallonere gestiscono il vantaggio con Mingardi (23-17) e si procurano il set point con De Lellis sul 24-18. Filottrano annulla tre chance, ma la battuta sbagliata da Negrini vale il 25-21.
La reazione di Filottrano arriva sul servizio di Cogliandro, che firma due ace per l’1-4 nel secondo set; il pareggio della SAB Grima però è immediato (4-4) e si torna a lottare punto a punto. La Lardini prova a scappare sul 7-9, ma viene raggiunta da Furlan (10-10); Bosio regala di nuovo un piccolo vantaggio alle ospiti sul 10-12, e stavolta è De Lellis a pareggiare a quota 14. Il testa a testa continua fino al 18-16 siglato da Furlan a muro, che spinge Bellano al time out; Vanzurova sbaglia per il 20-17 e il coach della Lardini si gioca anche il secondo stop discrezionale. Coneo tiene avanti le giallonere (21-19) e dal 21-20 Mingardi e Grigolo vanno a confezionare 4 set point; questa volta Mingardi chiude al secondo tentativo per il nuovo 25-21.
In apertura di terzo set continua la battaglia: Tosi, Vanzurova e Mazzaro confezionano il break del 4-7, ma dopo il time out chiamato da Pistola è Facchinetti ad accorciare con un ace (6-7). Furlan, Mingardi e De Lellis (ace) infilano un altro break di 4-0 per il 10-8, Cogliandro pareggia sul 12-12 e l’altalena continua (15-13, 17-17). Il finale è al cardiopalmo: Mingardi firma il 20-19, ma sbaglia per il 20-21 che costringe Pistola a fermare il gioco. Coneo e la stessa Mingardi ribaltano il risultato sul 24-23 procurando il primo match point, subito annullato; ai vantaggi Coneo e la stessa Mingardi conquistano altre due chance, ed è proprio l’opposto a chiudere definitivamente i conti sul 27-25.

SAB Grima Legnano-Lardini Filottrano 3-0 (25-21, 25-21, 27-25)
SAB Grima Legnano: Figini ne, Paris (L), Furlan 7, Muzi ne, Mingardi 24, Coneo 12, Grigolo 9, Facchinetti 6, Kosareva ne, Bossi, De Lellis 3, Mazzotti ne. All. Pistola.
Lardini Filottrano: Tosi 15, Marangon (L), Bosio 1, Galazzo ne, Feliziani (L), Negrini 2, Vanzurova 17, Rita ne, Mazzaro 5, Cogliandro 9, Cappelli, Scuka ne. All. Bellano.
Arbitri: Carcione e Del Vecchio.
Note: Spettatori 870. SAB: battute vincenti 5, battute sbagliate 9, attacco 45%, ricezione 62%-48%, muri 6, errori 18. Filottrano: battute vincenti 3, battute sbagliate 6, attacco 40%, ricezione 57%-49%, muri 3, errori 15.