Home Serie A Superlega Maschile La Vero Volley Monza fa un sol boccone di una Perugia convalescente

La Vero Volley Monza fa un sol boccone di una Perugia convalescente

Di Eugenio Peralta

Non è fortunato il ritorno in campo della Sir Safety Conad Perugia dopo la lunga assenza per i casi di positività al Covid-19. La squadra umbra, che non giocava dallo scorso 25 ottobre, al rientro subisce un secco 3-0 dalla Vero Volley Monza (prima sconfitta in campionato), in una partita per lunghi tratti equilibrata ma gestita alla perfezione dai padroni di casa nei momenti decisivi. Gara certamente indirizzata dalle condizioni precarie della Sir, presentatasi senza il regista Dragan Travica, ma anche da una prestazione da incorniciare dei monzesi: brillanti, esplosivi e sempre lucidi nonostante la tensione emotiva, gli uomini di Eccheli si confermano “ammazzagrandi” dopo le imprese contro Modena, Piacenza e Trento.

Grande protagonista della sfida il palleggiatore Santiago Orduna, che stravince la sfida a distanza con il tedesco Zimmermann azionando in modo sopraffino i suoi attaccanti: Adis Lagumdzija è una sicurezza, Donovan Dzavoronok abbina la battuta all’attacco, ma la vera arma letale è Gianluca Galassi, addirittura top scorer con 15 punti, l’85% di efficacia e 3 muri. E poi c’è Filippo Lanza, che si prende la più dolce delle “vendette” sulla sua ex squadra – dopo la burrascosa separazione in estate – andando a siglare tra l’altro il punto della vittoria brianzola.

Perugia, dal canto suo, appare ancora lontanissima dalla condizione migliore: mancano all’appello le ricezioni di Colaci, i servizi di Leon (6 errori in battuta) e i muri di Solé, sacrificato come quinto straniero. L’ultimo ad arrendersi è uno dei tanti ex, Oleh Plotnytskyi, ma non basta. L’unica nota positiva è il ritorno in campo, per la prima volta in questa stagione, di Aleksandar Atanasijevic, anche se il capitano ha sulla coscienza la fuga decisiva di Monza nel terzo parziale. Tutti aspetti in cui la Sir può solo migliorare; ma dovrà farlo in fretta, visto l’appuntamento di mercoledì con il recupero contro Milano.

I SESTETTI – Perugia, che non può contare su Dragan Travica, schiera Zimmermann in regia, Ter Horst opposto, Ricci e Russo centrali, Leon e Plotnytskyi schiacciatori e Colaci libero (Solé in panchina per la regola dei 3 italiani in campo). Monza in formazione tipo: Orduna opposto a Lagumdzija, Holt e Galassi al centro, Lanza e Dzavoronok in banda, Federici libero.

1° SET – Il primo punto della gara lo realizza Ter Horst, poi arrivano due muri di Leon e Russo (0-3) che spingono subito Eccheli al time out. Al rientro Monza accorcia le distanze, ma Ricci mura ancora Lanza per il 2-4. Dal massimo svantaggio (3-6) la Vero Volley ribalta però il risultato sul servizio di Dzavoronok: un ace del ceco, poi attacco e muro di Lanza (8-6), e stavolta è Heynen a fermare il gioco. L’errore di Leon dai nove metri (9-7) tiene avanti i monzesi, che poi allungano ancora: ace di Lagumdzija e doppietta di Galassi dal centro per il 12-8. Heynen ferma il gioco ma alla ripresa il turco continua a imperversare al servizio (14-8, con un muro vincente di Galassi).

La Sir si riavvicina con una battuta di Plotnytskyi sulla riga (15-11) ma rimane consistente il vantaggio dei padroni di casa, con Orduna che di prima intenzione pesca il 17-12. Leon sbaglia di nuovo il servizio e Galassi ne approfitta per allungare di nuovo un altro muro vincente (20-14). Lanza sale in cattedra con il beffardo pallonetto del 21-15 e poi con l’ace del 23-16. Subito dopo si registra il rientro in campo di Atanasijevic nelle file di Perugia, ma è proprio l’opposto serbo a concedere il set point ai rivali con un errore (24-18); Leon annulla le prime due chance, poi è Lagumdzija a chiudere per il 25-20.

2° SET – Si ricomincia con un altro punto di Lanza e un paio di scambi contestati risolti dal Video Check. Russo a muro dà il primo break a Perugia (2-4), ma Monza ribalta il risultato grazie a un errore di Ter Horst e a un muro di Lagumdzija (6-5). Inizia un lungo punto a punto (8-7, 10-9, 11-12) con Dzavoronok e Leon in palla sui due lati del campo. Quando al cubano entra finalmente la battuta la Sir si riporta in vantaggio (12-14), ma il ceco risponde con un attacco nei tre metri per la nuova parità a quota 14. Lagumdzija rimette la testa avanti per Monza (16-15); l’equilibrio però non si spezza e a Holt risponde il neoentrato Solé (17-17).

Le due squadre arrivano in perfetta parità sul 19-19, ma nel momento topico sono ancora Dzavoronok e Lagumdzija a firmare la fuga dei padroni di casa: 21-19. Heynen chiama time out, al rientro in campo però un super Galassi punisce gli umbri con l’ace del più 3. Leon interrompe la striscia positiva di Monza, solo per sbagliare poi la battuta del 23-20; Dzavoronok si procura 4 set point e il parziale si chiude con un’invenzione di Orduna per Holt, che sorprende tutti con l’attacco vincente del 25-21.

3° SET – Heynen manda in campo Atanasijevic per Ter Horst, ma la reazione di Perugia ha per protagonista Russo, che firma attacco e muro per l’1-3; la Vero Volley però fa gli straordinari in difesa e recupera subito la parità. Il primo punto di “Bata” arriva sul 7-8, Lanza è carico a mille e pareggia ancora, mentre la sua esultanza e quella successiva di Lagumdzija alimentano un po’ di tensione tra le due squadre. Il testa a testa riprende (11-10) ed è un fortunoso ace di Orduna a regalare il break ai padroni di casa (14-12), costringendo Heynen al time out.

Lagumdzija tiene avanti Monza (15-13), e un altro muro di Galassi porta a più 3 la squadra di Eccheli (17-14): nuovo time out per la Sir. Dopo il 18-15 firmato ancora dal centrale trentino, Atanasijevic accorcia le distanze per Perugia (18-17) e stavolta è il coach brianzolo a fermare il gioco. Il solito Galassi impedisce alla Sir di completare la rimonta e Dzavoronok firma il 20-18; ma è Atanasijevic a fallire il vero e proprio rigore del possibile 20-20, che diventa invece 22-19 con il muro vincente di Lagumdzija. Sbaglia anche in battuta il serbo (23-20), Plotnytskyi lo imita e concede tre match point: al secondo chiude Lanza con il mani out (25-22).

Vero Volley Monza-Sir Safety Conad Perugia 3-0 (25-20, 25-21, 25-22)
Vero Volley Monza: Lagumdzija 14, Falgari (L) ne, Calligaro ne, Dzavoronok 12, Orduna 2, Federici (L), Sedlacek ne, Brunetti ne, Lanza 10, Galassi 15, Holt 4, Beretta, Ramirez Pita ne, Davyskiba ne. All. Eccheli.
Sir Safety Conad Perugia: Piccinelli, Ricci 3, Vernon-Evans ne, Ter Horst 6, Sossenheimer ne, Leon 14, Zimmermann, Solé 1, Russo 7, Colaci (L), Atanasijevic 4, Plotnytskyi 10. All. Heynen.
Arbitri: Rapisarda e Simbari.
Note: Incontro disputato a porte chiuse. Monza: battute vincenti 7, battute sbagliate 10, attacco 56%, ricezione 47%-27%, muri 8, errori 18. Perugia: battute vincenti 2, battute sbagliate 13, attacco 52%, ricezione 45%-20%, muri 5, errori 18.

Dicembre

Gennaio 2021

Febbraio
L
M
M
G
V
S
D
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
Events for 28 Dicembre
Events for 29 Dicembre
Events for 30 Dicembre
Events for 1 Gennaio
Nessun evento
Events for 2 Gennaio
Events for 3 Gennaio
Events for 4 Gennaio
Nessun evento
Events for 5 Gennaio
Events for 6 Gennaio
Events for 7 Gennaio
Events for 8 Gennaio
Nessun evento
Events for 9 Gennaio
Events for 10 Gennaio
Events for 11 Gennaio
Nessun evento
Events for 12 Gennaio
Events for 13 Gennaio
Events for 14 Gennaio
Events for 15 Gennaio
Nessun evento
Events for 16 Gennaio
Events for 17 Gennaio
Events for 18 Gennaio
Nessun evento
Events for 19 Gennaio
Events for 20 Gennaio
Events for 21 Gennaio
Events for 22 Gennaio
Nessun evento
Events for 23 Gennaio
Events for 24 Gennaio
Events for 25 Gennaio
Nessun evento
Events for 26 Gennaio
Events for 27 Gennaio
Events for 28 Gennaio
Events for 29 Gennaio
Nessun evento
Events for 30 Gennaio
Events for 31 Gennaio