Home Serie A Coppa Italia La Kioene che non ti aspetti ferma anche Cisterna e festeggia la...

La Kioene che non ti aspetti ferma anche Cisterna e festeggia la qualificazione

Di Redazione

Una Kioene Padova così non se la sarebbe aspettata davvero nessuno. La squadra di Jacopo Cuttini vince la terza partita su tre nel girone degli ottavi di Del Monte Coppa Italia e centra da prima in classifica la qualificazione ai quarti di finale: contro la Top Volley Cisterna sarebbe bastata anche una sconfitta anche al tie break, ma la formazione patavina ha chiuso in bellezza aggiudicandosi anche il quinto set. Toncek Stern, premiato a fine gara come MVP (è la terza volta di fila), è il grande protagonista con 26 punti personali.

La cronaca:
Il sestetto della Kioene Padova è invariato rispetto alla gara interna con i pontini, eccezion fatta per Bottolo, schierato tra i titolari, preferito a Milan. Senza Sabbi, rimasto a Cisterna per proseguire con la fisioterapia, in avvio di match coach Tubertini schiera Sottile in palleggio opposto a Onwuelo, laterali Tillie e Randazzo, con Szwarc e Rossi al centro e Cavaccini libero, poi nel corso della sfida spazio a Seganov, Cavuto, Rondoni e Rossato, quest’ultimo protagonista anche di un ace al primo servizio nella sua carriera nella massima serie. 

La Top Volley Cisterna vince il primo set 20-25 e lo fa con un allungo importante nella seconda fase di gioco dopo un avvio punto a punto: decisivi gli errori di Padova dalla linea dei nove metri (ben sette) nonostante la percentuale di attacco dei padroni di casa sia interessante (55%) proprio come quella della Top Volley. Tillie e Onwuelo i migliori realizzatori con otto punti in due. Dopo un avvio equilibrato (8-9, 10-10 e 14-14) la formazione pontina si stacca e si porta avanti di quattro punti per la prima volta sul 14-18 con l’ace di Sottile: Padova cerca di ricucire, ma gli errori sono troppo frequenti per permettere ai veneti di riavvicinarsi.

Il pallonetto delizioso di Tillie regala a Tubertini il 19-22, così il coach modenese di Cisterna toglie la diagonale titolare per dare spazio a Seganov e Cavuto. Il palleggiatore bulgaro si presenta con un palleggio in tuffo, a una mano, direttamente in posto quattro per Tillie che finalizza con precisione la palla del 20-24. Dai nove metri va Rossi che trova l’ace con un servizio in zona di conflitto che chiude il primo parziale in 24 minuti. 

In avvio di secondo set torna in palleggio Sottile con Onwuelo in posto 2. La Kioene Padova si porta sul 6-4 e prova l’allungo con Stern e Bottolo. Sul 12-9 patavino gli ospiti invocano il videocheck per un attacco out, l’occhio di falco dà però ragione ai padroni di casa. Con l’ace di Wlodarczyk Tubertini richiama i suoi in panchina (14-10). La formazione ospite perde il ritmo e lascia scappare i bianconeri a +7 (21-14), con un parziale di 11-5. Nel finale la Top Volley Cisterna annulla 4 set point sul turno di servizio di Szwarc, ma l’attacco di Wlodarczyk chiude i conti (25-21) e porta la gara sull’1-1.

Onwuelo mattatore dell’incipit del terzo parziale con la Top Volley Cisterna avanti di un punto (7-8). La Kioene resiste fino al 14-15 (muro di Volpato), ma Cisterna piazza l’allungo del 14-18 e poi dal 15-19 vola direttamente al 16-23. Randazzo trova il 18-24 schiaffeggiando la palla sulle mani del muro a tre di Padova, poi l’infrazione dei padroni di casa regala alla squadra del presidente Falivene il 19-25. 

Avvio di quarto parziale che mette a referto il giallo per entrambe le compagini, a causa del battibecco tra Danani e Seganov. Il videocheck richiesto per un presunto tocco a muro bianconero smentisce la squadra di Tubertini, 6-3. Padova infligge un parziale di 7-1 ai rivali e, con il suo ace, Volpato porta la Kioene sul 15-9. Il punto del 15-13 lo segna il fallo a rete di Vitelli, Cuttini fa rifiatare i suoi. 20-19 si avvicina Cisterna con il muro imponente del neo entrato Szwarc su Milan. Poi si gioca punto a punto fino al 22-21, ma nel finale Padova trova la lucidità per crescere, con Stern e Shoji protagonisti. Sul 24-21 la Top annulla due set point con Onwuelo e Seganov, ma il 25-23 arriva con Cavuto murato da Vitelli.

Onwuelo apre positivamente il quinto set, ormai inutile per i suoi. L’errore al servizio di Stern mantiene i laziali sul +2 (4-6). Al cambio campo la Top Volley Cisterna è avanti 5-8. Wlodarczyk porta la parità con il muro su Onwuelo, 9-9. Gesto di stizza di Seganov che gli costa il rosso e porta la Kioene Padova al match ball 14-13. Lo slash di “Wlody” mette il punto sulla gara per il 15-13 finale.

Marco Vitelli:Questa squadra mi piace perché gioca anche quando manca la prestazione del singolo. Non molliamo mai una palla, per questo le nostre gare sono sempre sofferte e avvincenti. Noi ci siamo sempre”.

Andrea Rossi: “Nonostante fossimo arrivati molto concentrati alla gara, non siamo stati capaci di concludere. Abbiamo subito in ricezione e a muro, specie su Stern che ha fatto una gran gara. Peccato perché questa sera la partita era alla nostra portata”.

Luigi Randazzo:Potevamo fare meglio, speriamo che i risultati potranno arrivare presto. Siamo molto carichi e vogliamo fare bene perché abbiamo obiettivi importanti, dobbiamo cancellare questa partita e concentrarci sul campionato“.

Kioene Padova-Top Volley Cisterna 3-2 (20-25, 25-21, 19-25, 25-23, 15-13)
Kioene Padova: Stern 26, Vitelli 9, Shoji 8, Danani (lib.), Volpato 7, Bottolo 8, Milan, Cesaro, Canella 3, Wlodarczyk 17, Fusaro ne, Merlo, Bellomo ne, Gottardo ne. All. Cuttini.
Top Volley Cisterna: Cavuto 1, Cavaccini (lib.), Sottile 1, Tillie 14, Seganov 2, Rossato 1, Rossi 6, Onwuelo 18, Rondoni, Randazzo 14, Krick ne, Szwarc 9. All. Tubertini.
Arbitri: Rossella Piana (Modena), Veronica Papadopol (Mantova).
Note: Durata set: 24′, 27′, 26′, 34′, 20′. Servizio: Padova errori 23, ace 11; Cisterna errori 18 , ace 7. Muro: Padova 17, Cisterna 5. Ricezione: Padova 53% (30% prf), Cisterna 44% (19% prf). Attacco: Padova 44%, Cisterna 42%.

(fonte: Comunicato stampa)

Corea: l’OK Financial Group di Banderò ferma la corsa...

Con 32 punti di Felipe Banderò l'OK Financial Group infligge la prima sconfitta in campionato ai KAL Jumbos di Santilli

Cina: definiti i quarti di finale del campionato maschile

Si allinea ai quarti di finale il campionato nazionale maschile in Cina: Beijing e Zhejiang a punteggio pieno nella prima fase

Brasile: il Funvic Taubaté annulla il Sada Cruzeiro e...

Per la prima volta nella sua storia il Funvic Taubaté vince la Supercoppa brasiliana, battendo in finale il Sada Cruzeiro per 3-0

Il Bisonte Firenze: tamponi negativi. Mercoledì in campo con...

Il Bisonte Firenze comunica che l’atleta positiva al Covid-19, completamente asintomatica, è la palleggiatrice giapponese Naoko Hashimoto.
Settembre

Ottobre 2020

Novembre
L
M
M
G
V
S
D
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
Events for 28 Settembre
Events for 29 Settembre
Events for 30 Settembre
Events for 1 Ottobre
Events for 2 Ottobre
Nessun evento
Events for 3 Ottobre
Events for 4 Ottobre
Events for 5 Ottobre
Nessun evento
Events for 6 Ottobre
Events for 7 Ottobre
Events for 8 Ottobre
Events for 9 Ottobre
Nessun evento
Events for 10 Ottobre
Events for 11 Ottobre
Events for 12 Ottobre
Nessun evento
Events for 13 Ottobre
Events for 14 Ottobre
Events for 15 Ottobre
Nessun evento
Events for 16 Ottobre
Nessun evento
Events for 17 Ottobre
Events for 18 Ottobre
Events for 19 Ottobre
Nessun evento
Events for 20 Ottobre
Events for 21 Ottobre
Events for 22 Ottobre
Nessun evento
Events for 23 Ottobre
Nessun evento
Events for 24 Ottobre
Events for 25 Ottobre
Events for 26 Ottobre
Nessun evento
Events for 27 Ottobre
Nessun evento
Events for 28 Ottobre
Events for 29 Ottobre
Events for 30 Ottobre
Nessun evento
Events for 31 Ottobre
Events for 1 Novembre