Home Palla al centro Il Pagellone di Paolo Cozzi - Le raffiche umbre mettono in evidenza...

Il Pagellone di Paolo Cozzi – Le raffiche umbre mettono in evidenza le debolezze di Modena. La cura De Giorgi pronta per Trento

Di Paolo Cozzi

Domenica di volley e spettacolo con il big match tra Azimut Leo Shoes Modena e Sir Safety Conad Perugia che catalizza tutta l’attenzione degli appassionati, ma anche con il derby Vero Volley Monza e Revivre Milano (ormai due belle e solide realtà della Superlega), uno scontro prestigioso, che richiama sugli spalti oltre 3000 persone.

In quel di Modena va in scena un altro passo falso dei canarini, che dopo un primo set concreto devono chinare la testa di fronte alla potenza di Leon (voto 8,5) e Atanasijevic (voto 9,5) devastanti sia dalla linea dei 9 metri che da sottorete. La ricezione perugina, grazie a un Colaci (voto 9) a tutto campo tiene e De Cecco è bravo a smarcare al meglio i suoi attaccanti trovando risposte importanti anche dai due centrali. Solo il muro fatica un po’ a trovare punti diretti,mma è molto abile a toccare e rallentare gli attacchi avversari.

Per Modena continua il momento di difficoltà, con la ricezione (voto 4) che affonda sotto le raffiche umbre, un attacco che si ferma ad un modesto 50% e non trova performance di rilievo dai tre laterali. Infine un muro che a parte Bednorz (voto 8) è apparso spesso in ritardo e scomposto. Davvero un 2019 complicato per i gialloblu che si trovano con un Christenson in difficoltà fisica, uno Zaytsev in un momento di forma non eccellente e i centrali in balia del vento a muro.

Tutto facile per Civitanova sul campo di Sora, con Bruno(voto 8,5) e compagni che con la cura De Giorgi (voto 9) danno la sensazione di crescere giorno dopo giorno e di trovare equilibri importanti sia in ricezione che in attacco. Senza Juantorena sono Sokolov e Leal a caricarsi il peso dell’attacco sulle spalle e a mettere giù le palle importanti. Bene anche il muro con Simon (voto 8,5) mattatore di giornata con 3 blocks.

Per Sora non sono queste le partite dove cercare punti salvezza, ma come al solito l’unico a salvarsi è Petkovic (voto 9) che però da solo non può bastare. L’attacco fatica tanto, troppo, e i due centrali latitano al centro del campo scomparendo a muro. Peccato perché sono giovani e potrebbero sfruttare meglio l’occasione di giocare titolari in Superlega.

Derby lombardo che lasciava presagire spettacolo ed equilibrio visto la posizione in classifica di entrambe, invece i padroni di casa sembrano restare negli spogliatoi nel primo set e non riescono più a riprendersi nel corso del match. La ricezione subisce tanto troppo, con Plotnytskyi (voto 5) bersagliato di continuo, cosa che gli fa perdere molta lucidità in attacco. Poco meglio Ghafour (voto 6,5) che con Orduna (voto 5) gioca però a volte una palla troppo spinta. Dalla brutta prestazione si salva solo capitan Beretta (voto 7) bravo in attacco a evitare i tentacoli meneghini.

Per Milano, in un periodo di forma stellare, è un ottimo Sbertoli (voto 9) che tra pipe e palle spinte fa saltare in fretta il banco. Maar (voto 9,5) è infermabile in attacco ed è un piacere rivederlo a questi livelli dopo due anni post infortunio non esaltanti. Clevenot è una certezza sia in prima che seconda linea mentre Abdel Aziz (voto 8,5) resta una bocca da fuoco devastante nei momenti caldi.

Passeggiata per Trento in casa contro il fanalino di coda del campionato, che mette in risalto il buono stato di forma del gruppo in vista delle Final Four di Coppa Italia. Giannelli(voto 9) si affida per l’occasione al suo trio di banda con un gioco veloce e mai scontato trovando in Kovacevic (Voto 9) il miglior terminale. Un Kovacevic positivo anche in ricezione così come sua maestà Grebennikov (voto 8,5) sempre preciso e spettacolare nelle sue giocate

Per Castellana mancano alternative in attacco che possano consentire a Falaschi (voto 5) un gioco meno scontato. Male i centrali e male le bande. Davvero complicato andare a trovare punti salvezza con questi problemi.

Passo importante per Latina a Vibo nella corsa salvezza, che trova una prova importante in attacco e a muro. Finalmente bene Stern (voto 8,5) poco falloso e soprattutto continuo, bene anche Ngapeth (voto 8) dopo un paio di prove opache e Gitto, importante in fase di cambio palla e anche a muro.

Per Vibo partita da cancellare in fretta ma il problema è che tutto il gioco ruota su due giocatori, Al Hachdadi(voto 9) e Barreto (voto 8,5). Nonostante una discreta ricezione Zhukouski (voto 5) non riesca a coinvolgere maggiormente Mengozzi al centro per creare più problematiche al muro avversario. Un passo indietro per una squadra che sembrava poter puntare ai playoff e che ora deve invece guardarsi le spalle…

Dicembre

Gennaio 2021

Febbraio
L
M
M
G
V
S
D
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
Events for 28 Dicembre
Events for 29 Dicembre
Events for 30 Dicembre
Events for 1 Gennaio
Nessun evento
Events for 2 Gennaio
Events for 3 Gennaio
Events for 4 Gennaio
Nessun evento
Events for 5 Gennaio
Events for 6 Gennaio
Events for 7 Gennaio
Events for 8 Gennaio
Nessun evento
Events for 9 Gennaio
Events for 10 Gennaio
Events for 11 Gennaio
Nessun evento
Events for 12 Gennaio
Events for 13 Gennaio
Events for 14 Gennaio
Events for 15 Gennaio
Nessun evento
Events for 16 Gennaio
Events for 17 Gennaio
Events for 18 Gennaio
Nessun evento
Events for 19 Gennaio
Events for 20 Gennaio
Events for 21 Gennaio
Events for 22 Gennaio
Nessun evento
Events for 23 Gennaio
Events for 24 Gennaio
Events for 25 Gennaio
Nessun evento
Events for 26 Gennaio
Events for 27 Gennaio
Events for 28 Gennaio
Events for 29 Gennaio
Nessun evento
Events for 30 Gennaio
Events for 31 Gennaio