Home Palla al centro Il Pagellone di Paolo Cozzi - Impeccabile De Cecco, Urnaut e Zaytsev...

Il Pagellone di Paolo Cozzi – Impeccabile De Cecco, Urnaut e Zaytsev sollevano Modena dalle sabbie mobili. Siena?

Di Paolo Cozzi

La nona giornata di ritorno andata in scena nel week end sarà ricordata come quella della consacrazione di Milano che con un perentorio 0-3 in casa di Verona bussa alla porta “magnifiche quattro” con prepotenza e comincia a puntare in alto. Tutto facile per le big, mentre in coda punti salvezza fondamentali arrivano da Sora, bravissima ad espugnare il campo di Ravenna, ormai quasi fuori dai giochi play off.

Partiamo proprio dalla gara di Verona, dove i padroni di casa, ottimi fino a fine primo set, si bloccano sul più bello per poi crollare verticalmente e sparire dal campo nei due set seguenti. La ricezione sbanda con l’iraniano Manavi (voto 4,5) in balia delle float avversarie, l’attacco fatica con il solo Boyer sufficiente (Voto 7….ma anche 7 errori al servizio…) e il muro sembra lavorare meno di squadra e basarsi più su spunti dei singoli. A poco serve l’alternanza di palleggiatori, con uno Spirito (voto 5) davvero in difficoltà nel trovare alternative valide e traiettorie efficienti.

Festa grande in casa Revivre dove Sbertoli (Voto 9) smista il gioco come un veterano trovando braccia calde in ogni ruolo, con Nimir (voto 9,5) capace di sbagliare poco e fare punti pesanti, Maar (voto 9) autentico mattatore a muro e Clevenot (voto 7) in difficoltà in ricezione ma buono in attacco. È comunque l’atteggiamento della squadra in difesa a piacere e a dare fondamenta al gioco della squadra, davvero cresciuta molto nelle abili mani di coach Giani.

Tutto facile per la capolista in una Candy Arena piena e festante, Monza ci prova a regalare ai suoi tifosi una super partita, ma De Cecco (voto 9) in regia e un muro compatto stoppano ogni tentativo dei padroni di casa.

Bene il bomber serbo Atanasijevic (voto 9) lucido e preciso in attacco cosi come il giovane Ricci (voto 8,5) che chiude in doppia cifra grazie a ben 5 muri personali. Sempre decisiva la spinta che arriva dai 9 metri, con il solito Leon (voto 8) a trovare 3 ace e tanta potenza!

Per Monza, che pure in attacco chiude con un buon 52%, non basta uno Dzavoronok (voto 8) col braccio caldo ma in grosse difficoltà in ricezione, manca l’attacco al centro per togliere pressioni ai laterali e la ricezione fatica troppo, con Rizzo (voto 5) che non riesce a trovare continuità di rendimento.

Civitanova spegne gli ultimi sogni salvezza di Siena e continua a dare segnali di crescita del gruppo. Juantorena (voto 10) stratosferico toglie la scena anche ad un Simon (voto 9) mostruoso in attacco, ma è tutta la squadra che gira bene, dal muro alla battuta, fatta eccezione per la ricezione un po’ in difficoltà. Uniche note negative la giornata no di Cester (voto 5) al centro e quella del libero Balaso (voto 5,5) in ricezione dove la squadra ha bisogno di una sua presenza in campo più forte.

Siena lotta, ci prova a restare in partita, ma a muro non trova mai il giusto timing e in attacco non trova un martello capace di arrivare al 50%. Se Ishikawa (voto 8,5) lotta e prova a tenere viva la sua squadra, manca l’apporto di Maruotti (voto 4,5) e di Savani (voto 5) che con la loro esperienza avrebbero potuto dare di più. Bene il centrale polacco Gladyr (voto 9) che si fa apprezzare in tutti i fondamentali.

A Modena, dopo un primo set da film dell’orrore si intravedono i primi segnali di riscossa dei canarini che trascinati da un ottimo Zaytsev (voto 9) e da un impeccabile Urnaut (voto 9,5) ritrova gioco e fluidità, anche se alcuni problemi come la ricezione ballerina e il muro non sono ancora superati del tutto. Bravo comunque Keemink (voto 8) a traghettare i suoi fuori dalle sabbie mobili formate da cinque sconfitte consecutive pesanti come macigni.

Vibo ci prova, lotta e non molla, ma nei momenti chiave del match si appoggia solo su Al Hachdadi (voto 8,5) e Skrimov (voto 8) ed è un po’ troppo poco per poter trascinare la partita al 5 set. Bene la ricezione grazie anche ad una buona prestazione di Strohbach (voto 6) però poi in grosse difficoltà in attacco. Forse con una ricezione positiva Zhukouski (voto 5,5) dovrebbe osare di più con i centrali per trovare alternative in attacco.

Punti salvezza importantissimi per Sora contro una Ravenna brutta e spenta al pala De Andrè. Detto del solito Petkovic (voto 9,5) come sempre terminale fondamentale nel gioco dei laziali, fa piacere la prova del giovane Di Martino (voto 9) che trova punti importanti al centro, anche se il muro rimane il fondamentale in cui tutta la squadra fatica.

Per Ravenna, che paga l’uscita dal campo del lussemburghese Rychlicki (voto 6,5) non basta un Russo (voto 9) perfetto in attacco, sono troppi gli errori diretti in battuta e in attacco.  E qualcosa di più ci si aspetta da Argenta e Lavia (voto 5 per entrambi) che hanno le possibilità di meritarsi più spazio in campo.

È ormai retrocessa ma non smette di lottare e combattere Castellana Grotte che finalmente spezza un filotto di sconfitte interminabile. Bravo Zingel nel ruolo di opposto, ottimo Wlodarczyk (voto 9,5) nel trovare punti e continuità, bene Falaschi (voto 8) finalmente supportato da tutti i suoi attaccanti.

Per Latina i numeri sono buoni in tutti i fondamentali, addirittura fa 10 punti in più dei pugliesi ma spesso manca lucidità nei momenti chiave. Bene Stern (voto 9) sicuramente in crescita in questo finale di stagione, buono anche l’apporto di Parodi (voto 7,5), magari non eccelso in attacco, ma preciso e continuativo in ricezione.

Dicembre

Gennaio 2021

Febbraio
L
M
M
G
V
S
D
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
Events for 28 Dicembre
Events for 29 Dicembre
Events for 30 Dicembre
Events for 1 Gennaio
Nessun evento
Events for 2 Gennaio
Events for 3 Gennaio
Events for 4 Gennaio
Nessun evento
Events for 5 Gennaio
Events for 6 Gennaio
Events for 7 Gennaio
Events for 8 Gennaio
Nessun evento
Events for 9 Gennaio
Events for 10 Gennaio
Events for 11 Gennaio
Nessun evento
Events for 12 Gennaio
Events for 13 Gennaio
Events for 14 Gennaio
Events for 15 Gennaio
Nessun evento
Events for 16 Gennaio
Events for 17 Gennaio
Events for 18 Gennaio
Nessun evento
Events for 19 Gennaio
Events for 20 Gennaio
Events for 21 Gennaio
Events for 22 Gennaio
Nessun evento
Events for 23 Gennaio
Events for 24 Gennaio
Events for 25 Gennaio
Nessun evento
Events for 26 Gennaio
Events for 27 Gennaio
Events for 28 Gennaio
Events for 29 Gennaio
Nessun evento
Events for 30 Gennaio
Events for 31 Gennaio