HomeSerie AA1 FemminileFinale Scudetto A1 Femminile: Liu Jo Modena si impone in gara 1

Finale Scudetto A1 Femminile: Liu Jo Modena si impone in gara 1

Grande spettacolo questa sera al PalaPanini di Modena, gremito come solo nelle grandi occasioni. La Liu Jo Nordmeccanica, grazie ad una ottima prestazione corale, riesce a imporsi per 3-1 in gara 1 contro una Igor Gorgonzola Novara che si vede ora costretta a vincere mercoledì tra le propria mura amiche per evitare la fuga delle modenesi nella serie.

In un primo set frammentato e combattuto, la squadra di Gaspari ha cercato molto Plak al servizio, puntando su Brakocevic  e sfruttando una ispiratissima Belien a muro. Novara ha invece fatto molto affidamento sul gioco di Chirichella in fast e sulla zona 4. Dopo il primo set vinto con il minimo scarto, la squadra di casa è partita a rilento nella seconda frazione di gioco, prima di mettere a segno un clamoroso parziale di +8 (dal 17-21 al 25-21) trascinata da una incredibile Marika Bianchini, che come con Conegliano si è esaltata al servizio e dalla seconda linea. Nel terzo set salgono le percentuali in ricezione delle piemontesi, permettendo a Laura Dijkema di smistare al meglio il gioco e incamerare così il terzo parziale sul 25-17. Modena parte forte nel quarto set per provare a chiudere subito la partita, riuscendoci trascinata da una immensa Jovana Brakocevic, autrice di 17 punti.

I sestetti: Per la squadra di casa, Gaspari presenta la diagonale palleggiatore opposto con Ferretti e Brakocevic, Bosetti e Oszoy schiacciatrici, Heyrman e Belien centrali, libero Leonardi. Fenoglio risponde con Dijkema in palleggio e Barun opposta, Chirichella e Bonifacio al centro, Plak e Piccinini in banda e Sansonna libero.

1° Set: Brakocevic in parallelo da zona 2 e Bosetti in diagonale ottengono subito un importante break point (2-0).  Il muro di Modena fa davvero male, con Ferretti che ferma Barun da zona 6, allungando ulteriormente sul 4-1. Heyrman in fast allunga sul +4, prima dell’errore al servizio di  Bosetti a cui segue un gran diagonale di Plak che permette a Novara di riavvicinarsi sul -2 (6-4). Barun da zona 2 prima, Piccinini con una diagonale lunga dopo, avvicinano per la prima volta Novara al -1. Parità che giunge con il gran muro di Chirichella su Ozsoy (8-8). Bosetti con un mani-out su Barun ottiene nuovamente un piccolo break (10-8). Un vantaggio che viene subito colmato dalle ospiti grazie ad un ace di Francesca Piccini e un diagonale di Plak non recuperato (11-12).  Un doppio errore di Plak consente alla squadra di Gaspari di portarsi sul +2 in una fase del set molto frammentata. Fenoglio rischia Donà al servizio e ha ragione (16-15). Due importantissimi muri di Belien su Bonifacio e Barun portano in vantaggio la Liu Jo sul punteggio di 19-18. Ancora una sontuosa Belien a muro su Piccinini regala un importante break alla squadra di casa (21-19). Fenoglio prova la carta Pietersen al servizio, ma è Brakocevic in diagonale da zona 2 e con un preziosissimo pallonetto a mandare Novara sul set point 24-21, e obbligando Fenoglio a spendere l’ultimo time-out rimasto. La stessa Brakocevic sbaglia il servizio (24-22), e, una ottima 7 di Sara Bonifacio costringe anche Gaspari a chiamare il tempo sul risultato di 24-23. Caterina Bosetti in diagonale chiude il set per la squadra di casa.

2°Set: Chirichella a muro su Belien e Brakocevic porta subito Novara sul +3 (4-1). Ozosy in pipe prima, e Brakocevic da zona 1 dopo, permettono a Modena di rimanere agganciata (7-5). Bosetti sbaglia il servizio, ma è Heyrman a impedire la fuga della squadra piemontese, che si riporta però sul 7-9 grazie ad un pallonetto di Bonifacio. Barun mura Ozsoy, allungando ulteriormente sul +3. Dopo il break modenese, Piccinini in pallonetto sorprende la difesa della squadra di Gaspari allungando nuovamente sul 12-10. Un vantaggio destinato a durare poco poichè Bosetti da zona 4 mette a segno due importanti punti che portano in vantaggio le bianco-nere. L’errore al servizio di Brakocevic impatta sul 14-14. Heyrman in fast e il muro di Ferretti su Piccinini segna un importante distacco della Liu Jo (17-15), obbligando Fenoglio a chiamare time out. Piccinini sorprende Bosetti in diagonale lungo permettendo alla Igor Novara di impattare prima (17-17) e a causa di un errore in ricezione con conseguente attacco di prima intenzione di Dijkema, andare in vantaggio poi (18-17). Bonifacio in pallonetto trova spiazzata la difesa delle bianco-nere allungando nuovamente (17-19). Un vantaggio destinato a crescere ulteriormente grazie alla pipe di Celeste Plak. Marco Gaspari ferma nuovamente il gioco per provare a recuperare il set, un cambio che non sortisce nessun effetto a causa dell’errore di Ozsoy (17-21). Brakocevic con una piazzata prova a tenere a galla le proprie compagne, diminuendo lo svantaggio a due lunghezze (19-21). Bianchini entra per Ferretti, mettendo a segno due importantissimi punti dalla seconda linea e riportando il punteggio in parità (21-21). Brakocevic ferma Piccinini, che sbaglia nuovamente e mandando addirittura le modenesi sul 23-21. Bianchini firma un importantissimo ace che manda Modena sul Set point, chiuso poi da Brakocevic sul 25-21.

3° Set: Belien in fast decide il primo mini break del terzo set, prima di un attacco dalla seconda linea di Barun e un mani out di Celeste Plak che portano vantaggio (3-4). Dijkema di seconda intenzione ripara all’errore precedente di Bonifacio, precedendo poi un grande attacco da zona 2 di Plak che fa 7-7. Con due punti importanti punti, Francesca Piccinini riporta in avanti le sue (8-9), prima dell’errore di Barun al servizio. Ozsoy si fa murare da Chirichella, mandando le ospiti al massimo vantaggio (10-13). Un vantaggio accresciuto dall’ace di Piccinini prima, e dall’errore al servizio di Heyrman dopo. L’errore di Bosetti porta addirittura il parziale per le ospiti sul +5 (16-11), prima di un’ottima sette da parte di Belien non contenuta a muro da Bonifacio. Ferretti smista alla perfezione per Brakocevic il punto del 14-17, prima dell’attacco di Plak non contenuto dal muro modenese (18-14). La fuga delle ragazze di Fenoglio costringe Gaspari di chiamare il time per provare a spronare le sue, riuscendoci solo parzialmente (15-20). Per Barun è tutto facile in appoggio di prima intenzione dopo l’errore in ricezione da parte di Bosetti (21-15). Un errore che segue a quelle di Brakocevic da zona 2 e che fa 23-15. Barun da zona 2 e Chirichella a muro sulla pipe di Bosetti consegnano il terzo set alla squadra di Fenoglio.

4° Set: Modena spinge subito forte nella prima parte del set grazie al turno al servizio di Belien (3-1), con Bosetti che a muro fa subito +3. Fenoglio chiama immediatamente tempo per fermare il buon momento della squadra di casa che continua con il doppio muro di Heyrman (7-2). La buona partenza delle ragazze di Gaspari è tuttavia un fuoco di paglia: le piemontesi, trascinate dal muro di Chirichella su Heyrman e dal diagonale di Piccini, si rifanno sotto fino al 7-6. Le nero bianche provano a scappare nuovamente, ma un bellissimo scambio chiuso da un primo tempo anticipato di Bonifacio permette alle ospiti di rimanere attaccate (7-8). La stessa Sara Bonifacio impatta il punteggio sul 11-11 con un altro primo tempo, anticipando però il primo break point di Modena, ottenuto grazie al muro di Brakocevic. L’errore di Piccinini da zona 4 e di Barun in parallelo danno la possibilità alla Liu Jo di tentare la fuga (16-13) nella parte centrale del set. Un vantaggio aumentato grazie all’ace di Brakocevic (17-14). Dopo un tentativo di reazione delle ospiti, Bosetti con un pallonetto spinto in 1 e Ozsoy a muro su Chirichella sanciscono il 19-15. Plak scuote le compagne, prima di sbagliare un difficile attacco in parallelo dando la possibilità a Modena di fuggire sul 22-17. L’invasione di Ferretti (22-19) convince Marco Gaspari a chiamare un tempo. Brakocevic da zona 2 fa 24-20, prima della chiusura di Belien.

Mercoledì 3 maggio a Novara andrà in scena Gara 2, dove proverà la serie.

Queste le dichiarazioni delle protagoniste del match di questa sera a Volley NEWS:

Laura Heyrman (Liu Jo Modena): “Oggi siamo state molto brave nella correlazione muro-difesa, contenendo bene i loro attacchi. Siamo state molto attente in difesa, tirando su molti palloni e crescendo sempre di più nel quarto parziale. In vista della gara di martedì dobbiamo sicuramente migliorare nei singoli episodi, dove dobbiamo rimanere più concentrate e non commettere alcuni errori ingenui. Sicuramente loro forzeranno maggiormente il servizio, e per potere fare il nostro gioco sarà necessario ricevere davvero bene“.

Cristina Chirichella (Igor Volley Novara): “Abbiamo subito molto il loro servizio, che ci ha messo particolarmente in difficoltà togliendo come riferimento la Plak. Per mercoledì sarà necessario resettare la nostra testa, perchè sappiamo cosa dobbiamo fare per giungere al nostro obiettivo. Il fondamentale su cui lavorare maggiormente sarà il muro, che coordinato alla difesa, permetterà di colmare i punti decisivi che oggi sono venuti a mancare soprattutto nei primi due set“.

LIU JO NORDMECCANICA MODENA – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-1  (25-23, 25-21, 17-25, 25-20)
LIU JO NORDMECCANICA MODENA:
Brakocevic Canzian 17, Belien 9, Valeriano, Heyrman 9, Leonardi (L), Bosetti 15, Ferretti 3, Ozsoy 14, Bianchini 2. Non entrate Caracuta, Marcon, Petrucci, Garzaro. All. Gaspari.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Alberti, Cambi, Plak 12, Donà 1, Pietersen 2, Bonifacio 5, Chirichella 14, Sansonna (L), Piccinini 11, Dijkema 1, Zannoni, Barun-susnjar 13. Non entrate Barcellini. All. Fenoglio.

Arbitri: Zucca – Satanassi –
3° Arbitro: FRapicci
Addetto Videocheck: Pasquali
NOTE – Spettatori 4960
durata set: 30′, 28′, 22′, 26′; tot: 106′.

L
M
M
G
V
S
D
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
Events for 27 Settembre
Events for 1 Ottobre
Events for 2 Ottobre
Events for 3 Ottobre
Nessun evento
Events for 4 Ottobre
Nessun evento
Events for 5 Ottobre
Nessun evento
Events for 6 Ottobre
Nessun evento
Events for 7 Ottobre
Events for 8 Ottobre
Nessun evento
Events for 9 Ottobre
Events for 10 Ottobre
Events for 11 Ottobre
Nessun evento
Events for 12 Ottobre
Events for 13 Ottobre
Nessun evento
Events for 14 Ottobre
Nessun evento
Events for 15 Ottobre
Nessun evento
Events for 16 Ottobre
Events for 17 Ottobre
Events for 18 Ottobre
Nessun evento
Events for 19 Ottobre
Nessun evento
Events for 20 Ottobre
Events for 21 Ottobre
Events for 22 Ottobre
Nessun evento
Events for 23 Ottobre
Events for 24 Ottobre
Events for 25 Ottobre
Nessun evento
Events for 26 Ottobre
Nessun evento
Events for 27 Ottobre
Nessun evento
Events for 28 Ottobre
Nessun evento
Events for 29 Ottobre
Nessun evento
Events for 30 Ottobre
Events for 31 Ottobre