Falsa partenza delle azzurre a Napoli: la Turchia passa in quattro set

491
Foto Fipav/Pinelli

Di Redazione

Non inizia bene per l’Italia il DHL Test Match Tournament, il torneo amichevole pre-Mondiali che da oggi al 15 settembre animerà il PalaVesuvio di Napoli. Le azzurre escono sconfitte in quattro set dalla prima sfida con la Turchia, calando nettamente alla distanza dopo un avvio convincente: nel secondo set non riesce la rimonta finale dal 19-24, mentre il terzo e il quarto sono addirittura dominati dalla squadra di Giovanni Guidetti, apparsa nettamente più in forma anche dal punto di vista fisico.

Il CT Davide Mazzanti ha schierato il sestetto titolare composto da Orro in palleggio, Egonu opposta, Chirichella e Danesi al centro, Bosetti e Sylla in posto 4 e De Gennaro libero, inserendo via via anche Malinov, Lubian, Gennari e Degradi. Ancora a riposo Elena Pietrini, reduce da un problema alla schiena: l’allenatore azzurro è ottimista sul suo recupero e ha spiegato ai microfoni di RaiSport che intende testare la sua condizione nell’ultima partita del torneo, giovedì contro la Serbia.

Il quadrangolare proseguirà stasera alle 20 con la sfida tra Polonia e Serbia; domani alle 17 le serbe sfideranno la Turchia, mentre alle 20 toccherà all’Italia affrontare la Polonia di Stefano Lavarini. Il match sarà trasmesso in differita alle 21.30 su RaiSport +HD.

La cronaca:
A partire meglio sono le ragazze di Guidetti grazie al buon vantaggio trovato a inizio set (1-5), che costringe Davide Mazzanti a chiamare il time out. Veemente la reazione delle azzurre, che prima ristabiliscono la parità (6-6) e poi trovano un importante allungo verso la metà della frazione (14-10). Vantaggio che Sylla e compagne amministrano poi fino alla fine del set, chiuso con un ace di Caterina Bosetti sul 25-22.

Il secondo parziale prende il via nella stessa maniera del primo, con le turche subito sopra (2-6). L’Italia, un po’ contratta, si rimette in scia delle rivali trovando prima il pareggio e poi il vantaggio minimo (11-10). La battaglia sotto rete continua poi fino al 15-15, ma nel finale la Turchia prende il comando e si invola sul 19-24. Con grande grinta e determinazione le azzurre provano la rimonta, ma alla fine subiscono il punto del 23-25.

Un grande equilibrio contraddistingue anche l’inizio della terza frazione di gioco, con le due compagini che arrivano a metà set sul 13-13. Le atlete di Guidetti con il passare del tempo alzano il ritmo portandosi sopra (16-18). Le azzurre, un po’ in affanno, non riescono a riprendere in mano le redini del set e lo svantaggio aumenta sempre più fino 18-25 finale in favore della Turchia.

Nel quarto set Davide Mazzanti cerca di mischiare un po’ le carte con diverse rotazioni nel sestetto iniziale, ma nulla impedisce alla squadra turca di portarsi subito sopra (9-14). L’Italia, un po’ in difficoltà, subisce le forti accelerazioni della Turchia, che riesce a chiudere il set e l’incontro sul 15-25.

Italia-Turchia 1-3 (25-22, 23-25, 18-25, 15-25)
Italia: Egonu 23, Bosetti 10, Chirichella 5, Orro 1, Sylla 13, Danesi 7, De Gennaro (L), Lubian 3, Gennari 3, Malinov 1, Degradi. N.e. Bonifacio, Fersino, Nwakalor. All. Mazzanti.
Turchia: Erdem 13, Ozbay 1, Sahin S. 6, Zehra 9, Karakurt 20, Baladin 15, Akoz (L), Ismailoglu, Sahin E. 1, Akyol 1. N.e. Boz, Cebecioglu, Acar, Aydin. All. Guidetti.
Arbitri: Morgillo e Pasciari.
Note: Durata set: 29’, 30’ 24’, 21’. Spettatori: 2000. Italia: a 4, bs 14, mv 9, et 35. Turchia: a 4, bs 6, mv 9 et 16.

(fonte: Comunicato stampa)