Euro U18F: quinto successo per l’Italia

263
Euro U18F: quinto successo per l'Italia

Cinque vittorie in altrettante gare giocate. L’Italia chiude così la fase a gironi di questi Campionati Europei Under 18 Femminili, battendo le padrone di casa dell’Olanda 3-1 (18-25, 25-20, 25-16, 25-20).
Quella odierna non è stata di certo la miglior prestazione della formazione tricolore in questa rassegna continentale, scesa in campo già cosciente del nome della sua avversaria nella semifinale di sabato: la Serbia (ore 15.30). La formazione balcanica, infatti, prima che l’Italia giocasse il suo match, aveva chiuso al secondo posto la pool 2 grazie al successo per 3-0 contro la Grecia e alla successiva vittoria della capolista Bielorussia sulla Polonia, formazione quest’ultima che contendeva proprio alle serbe il secondo posto.

Cristofani da parte sua ha effettuato un solo cambio nella formazione di partenza concedendo campo e minuti a Fahr al posto di Kone al centro. Per il resto consueto schieramento con la diagonale Morello-Enweonwu; Pietrini e Tanase martelli; Lubian altro centrale e Tonello libero.

Nel primo set, dopo un buon avvio, Morello e compagne hanno sofferto il servizio delle avversarie che spinte dal pubblico di casa hanno preso coraggio fin tanto da costringere la formazione tricolore a un costante inseguimento che non si è mai tramutato in una rimonta. Il risultato è stato il successo delle orange con il punteggio 25-18.

Il secondo è stato giocato sulla falsa riga del primo con l’Italia che ha continuato ad apparire non brillante come nelle precedenti uscite e manifestando ancora difficoltà in ricezione. Nonostante ciò le ragazze sono riuscite a pareggiare i conti vincendo il parziale con il punteggio di 25-20.

Nella terza frazione ancora molti gli errori commessi dall’Italia, ma nonostante questo i reali valori tecnico-tattici sono cominciati a emergere con gli attacchi della nazionale italiana apparsi più incisivi che in precedenza; la conclusione è stato un parziale vinto 25-16, con la situazione generale ribaltata.

Quarto set con le due squadre a contatto fino al 18-18, momento in cui le azzurrine sono riuscite a pizzare un mini break che ha permesso loro di chiudere parziale e match con il punteggio di 25-20.

ITALIA-OLANDA 3-1 (18-25, 25-20, 25-16, 25-20)
ITALIA: Enweonwu 20, Lubian 8, Pietrini 15, Fahr 10, Tanase 6, Morello 1, Tonello (L). Populini 4, Battista, Scola 1, Scognamillo (L). Ne: Kone. All: Cristofani
OLANDA: Boom 10, Jasper 11, Korevaar 8, Van Aalen 3, Nobel 15, Baijens 7, Kos (L). Geerdink 1, Meijers, Vos. Ne: Mulder, Vellener, All: Van De Vyver
​Arbitri: Mylonakis (GRE); Akhundov (AZE)
​Spettatori: 300 Durata set: 26’, 26’, 22’, 25’
Italia: a 11 bs 11 mv 8 et 26
Olanda a 10 bs 8 mv 10 et 28

6 aprile
Pool 1 Germania-Bulgaria 3-0; Turchia-Russia 1-3; Italia-Olanda 3-1
Classifica: Italia 5v (15p); Russia 3v (9p); Olanda 2v (6p); Germania 2 (6p); Bulgaria 2v (5p); Turchia 1v (4p)
Italia e Russia in semifinale, Olanda e Germania agli spareggi 5°-8° posto, Bulgaria e Turchia eliminate
Pool 2 Grecia-Serbia 0-3; Bielorussia-Polonia 3-0; Slovenia-Romania 3-0
Classifica: Bielorussia: 5v (14p); Serbia 3v (10p); Polonia 3v (9p); Slovenia 2v (6p); Romania 2v (6p), Grecia 0v (0p).
Bielorussia e Serbia in semifinale, Polonia e Slovenia agli spareggi 5°-8° posto; Romania e Grecia eliminate

Programma semifinali
8 aprile
Ore 15.45 Italia-Serbia
Ore 18.15 Bielorussia- Russia
Programma finali
9 aprile
Ore 14: 3-4 posto
Ore 16.30: 1-2 posto