È finale per Verona nella Bogdanka Volley Cup. Battuto 3-1 il Barkom

111
foto Verona Volley

Di Redazione

Comincia con una vittoria in rimonta l’avventura di WithU Verona nella Bogdanka Volley Cup, torneo amichevole che si sta svolgendo nella città polacca di Lublin.

Dopo aver ceduto al Barkom-Kazaany Lviv nel primo set, la squadra di coach Stoytchev si è imposta nel parziale successivo al termine di un duello spettacolare, vinto con il punteggio di 33 a 31. Il sestetto scaligero ha poi alzato ulteriormente i giri del motore, diminuendo la percentuale di errore in tutti i fondamentali e aggiudicandosi con maggiore serenità la terza frazione. Ancora più in scioltezza il set successivo, dove i gialloblù hanno surclassato gli avversari a muro, staccando così il biglietto per la finale di domani contro i padroni di casa del LUK Lublin. Alla Hala Globus Arena la scena se l’è presa Noumory Keita, protagonista della sfida con 25 punti messi a terra, di cui tre a muro. Buone risposte anche in ricezione (56% positiva). Appuntamento fissato per domani alle ore 17.30 per l’assegnazione del trofeo.

Le dichiarazioni di coach Radostin Stoytchev al termine della gara: “Il nostro obiettivo è quello di vincere, quindi sono contento del risultato e di come la squadra ha reagito ad alcuni momenti. Nel primo set siamo stati praticamente perfetti in ricezione, però abbiamo commesso qualche errore di troppo al servizio. Nei set successivi siamo stati bravi a gestire la testa e a fare meno errori in battuta. Proseguiamo su questa strada”.

WithU Verona – Barkom-Kazaany Lviv 3-1 (23-25; 33-31; 25-21; 25-20)
WithU Verona: Spirito 1, Mozic 21, Keita 25, Cortesia 10, Mosca 9, Sapozhkov 3, Perrin 10, Magalini, Zanotti, Grozdanov 2, Raphael 2, Jensen, Gaggini (L), Bonisoli (L). All. Radostin Stoytchev
Barkom-Kazaany Lviv: Holoven 2, Shevchenko 5, Kvalen 9, Shchurov 11, Tupchi 19, Firkal 8, Smoliar 12. All. Ugis Krastinsh
Note: Durata set: 25’, 36’, 28’; 27’; totale: 1h 56’. WithU Verona Attacco: 53%, muri 11, ricezione 56%, ace 7, battute sbagliate 21. Barkom-Kazaany Lviv: Attacco:47%, muri 13, ricezione 55%, ace 2, battute sbagliate 15

(fonte: Comunicato Stampa)