Come funziona il sorteggio dei gironi: nessun derby nella prima fase

186

Di Redazione

L’appuntamento è per domani, venerdì 16 settembre, a Bruxelles: domani alle 18 il BOZAR (Centre for Fine Arts) ospiterà il sorteggio dei gironi della fase iniziale della Champions League maschile e femminile edizione 2022-2023, trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube della CEV. Della nuova formula della massima competizione europea, modificata anche a causa dell’esclusione delle squadre russe, si sapeva già quasi tutto: le squadre partecipanti restano 20, suddivise in 5 gruppi, ma cambia il meccanismo della qualificazione, con le vincenti di ogni girone che passeranno direttamente ai quarti di finale, mentre le seconde e la migliore delle terze si affronteranno nei playoff.

La CEV ha riservato però per la vigilia del sorteggio due ulteriori novità: la prima è che nella fase a gironi non potranno incontrarsi squadre della stessa nazione, anche se inserite in due fasce differenti. Scongiurati dunque possibili derby per le 6 formazioni italiane partecipanti, sebbene Trentino Itas nel maschile e Igor Gorgonzola Novara nel femminile siano in seconda fascia, mentre Civitanova, Perugia, Conegliano e Monza partono dalla prima. Inoltre, non ci saranno ulteriori sorteggi per le fasi successive: il tabellone di playoff e quarti sarà definito in base al posizionamento nella fase iniziale (la migliore delle seconde incontrerà la migliore delle terze e così via).

La fase a gironi maschile prenderà il via l’8 novembre e si concluderà il 25 gennaio 2023; quella femminile si disputerà invece dal 6 dicembre all’8 febbraio. Riportiamo qui la suddivisione in fasce delle 40 squadre iscritte, 5 delle quali sono però ancora ignote: dai turni preliminari maschili (in partenza già il 20 settembre) arriveranno infatti due squadre, da quelli femminili (al via il 18 ottobre) ne usciranno vincitrici tre.

CHAMPIONS LEAGUE MASCHILE
Prima fascia: Cucine Lube Civitanova, Sir Sicoma Colussi Perugia, Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle (Polonia), Jastrzebski Wegiel (Polonia), Berlin Recycling Volleys (Germania).
Seconda fascia: Trentino Itas, Aluron CMC Warta Zawiercie (Polonia), VfB Friedrichshafen (Germania), SWD Powervolleys Duren (Germania), Knack Roeselare (Belgio).
Terza fascia: Decospan Vt Menen (Belgio), Ziraat Bank Ankara (Turchia), Halkbank Ankara (Turchia), Montpellier Volley UC (Francia), Tours VB (Francia).
Quarta fascia: ACH Volley Ljubljana (Slovenia), CEZ Karlovarsko (Rep.Ceca), Vojvodina NS Seme (Serbia), due vincenti preliminari.

CHAMPIONS LEAGUE FEMMINILE
Prima fascia: A.Carraro Imoco Conegliano, Vero Volley Monza, VakifBank Istanbul (Turchia), Fenerbahce Opet Istanbul (Turchia), Grupa Azoty Chemik Police (Polonia).
Seconda fascia: Igor Gorgonzola Novara, Eczacibasi Dynavit Istanbul (Turchia), Developres Rzeszow (Polonia), LKS Commercecon Lodz (Polonia), Volero Le Cannet (Francia).
Terza fascia: ASPTT Mulhouse (Francia), Allianz MTV Stuttgart (Germania), SC Potsdam (Germania), CSM Volei Alba Blaj (Romania), CSM Targoviste (Romania).
Quarta fascia: Maritza Plovdiv (Bulgaria), SC Prometey Dnipro (Ucraina), tre vincenti preliminari.

(fonte: Cev.eu)