Cavaleri (Focol): “La testa c’è, la gambe devono prendere il ritmo”

61
Foto Focolo Volley Legnano

Di Redazione

Dopo circa tre settimane dal raduno e dalla ripresa delle attività in palestra per le Coccinelle della Focol Volley Legnano capitanate da Valentina Cavaleri è tempo di tornare in campo per gustarsi nuovamente la pallavolo giocata.

Ospiti al PalaVolley, per il primo allenamento congiunto della preseason, le ragazze di Busnago, prossime avversarie anche in campionato delle biancorosse legnanesi, data la loro militanza nel Girone B di B1, per questo sarà uno scontro ad armi pari.

Ma come procede la preparazione? Lo racconta la stessa capitana Valentina Cavaleri:
“Fino ad ora è stato un buon mix di preparazione fisica in palestra, di palla e sabbia, abbiamo iniziato presto anche a saltare perché abbiamo lavorato molto bene durante l’estate, direi che siamo a buon punto, stiamo lavorando bene”.

Grande lavoro di squadra, con un collettivo rimasto invariato per 9/13, con le quattro nuove arrivate già pienamente ambientate:
“Lo scheletro della squadra è rimasto quindi anche l’inserimento delle new entry risulta più facile. Siamo un gruppo aperto e amichevole, è un ingresso molto naturale che sta già avvenendo ed è molto bello”.

“Sicuramente non vediamo l’ora di iniziare a giocare – prosegue Cavaleri, questa volta dedicandosi al primo test match – sarà dura perché non siamo ancora così brillanti e scattanti come vorremmo o meglio, la testa lo è, le gambe devono però ancora prendere il ritmo. Sarà bello ricominciare a giocare a pallavolo, l’obiettivo è quello di riprendere misure, movimenti e schemi”.

Ma sarà già un assaggio della stagione che si appresta a cominciare, visto l’avversario?
“Accogliamo la sfida come un allenamento, un’amichevole, il campionato sarà un’altra cosa”.

(fonte: Comunicato Stampa)