HomeSerie AA2 MaschileCantù infligge il primo dispiacere stagionale a Lagonegro

Cantù infligge il primo dispiacere stagionale a Lagonegro

Di Redazione

Secondo successo consecutivo da tre punti per il Pool Libertas Cantù che, sul campo amico del PalaFrancescucci di Casnate con Bernate, batte 3-1 la Cave del Sole Lagonegro, che finora aveva sempre vinto. Un primo set infarcito di errori per i canturini, che si riscattano ampiamente nei successivi tre parziali, nei quali alzano le percentuali di attacco e il muro.

Ancora indisponibile Luca Butti, Coach Matteo Battocchio schiera Riccardo Bortolini come libero, con Manuel Coscione palleggiatore, Matheus Motzo opposto, Tino Hanžić e Felice Sette schiacciatori, e Federico Mazza e Riccardo Copelli centrali. Coach Mario Barbiero deve rinunciare ad Aleksander Maziarz, quindi spazio per Manuel Biasotto in diagonale a Paolo Bonola al centro, con Matteo Pistolesi in cabina di regia, Andrea Argenta opposto, Sebastiano Milan e Paolo Di Silvestre in banda, e Nicolò Hoffer libero.

Inizio di partita in equilibrio fino al turno in battuta di Milan, che piazza un parziale di 0-5 da 8-9 a 8-14, che risulta essere decisivo. Il Pool Libertas prova a rimontare, ma alla Cave del Sole basta tenere in fase di cambiopalla e approfittare degli errori canturini (ben 10 nel parziale) per chiudere (17-25).

A inizio secondo set il Pool Libertas va a +4 grazie ai suoi schiacciatori (9-5). La Cave del Sole non riesce a ricucire lo strappo e Coach Barbiero vuole parlarci su (11-7). Lagonegro prova a rimontare con Di Silvestre (15-12), ma un’invasione di seconda linea di Milan manda Cantù sul +5 (18-13). Le due squadre non indietreggiano di un centimetro, ma un’invasione di piede di Pistolesi convince Coach Barbiero a chiedere il suo secondo time-out (23-17). Al rientro in campo un muro di Copelli rimette il conto set in parità (25-19).

Nel terzo set la partita si infiamma, con azioni lunghe e combattute, e punteggio in parità Il primo strappo favorisce i padroni di casa, con Motzo e Sette che convincono Coach Barbiero a fermare il gioco (12-9). Al rientro in campo due muri su Di Silvestre e un ace di Copelli, e Coach Barbiero è costretto a chiamare il suo secondo time-out (15-9). Il parziale di 10-1 (da 9 pari a 19-10) è decisivo: la Cave del Sole non molla e prova a rimontare, ma Copelli chiude il parziale con una veloce (25-17).

A inizio quarto set il Pool Libertas riprende da dove aveva lasciato: parziale iniziale di 7-1 e punteggio da 3 pari a 10-4. La Cave del Sole prova a rientrare (13-10), ma due errori consecutivi di Milan lanciano Cantù sul +6 (17-11). E’ lo strappo decisivo, e i canturini alzano il muro (saranno 14 alla fine), sul quale si schiantano sia Milan che Argenta (22-13). Ed è ancora il block di Motzo su Di Silvestre a consegnare set e partita ai suoi (25-14).

Queste le parole di Coach Battocchio a fine partita: “Credo che dopo un primo set così, la prima cosa sia fare i complimenti ai ragazzi perché hanno reagito e messo tanta attenzione in quello che dovevano fare. Bisogna essere onesti: tanti errori sono arrivati quando eravamo già sotto di tanto e abbiamo forzato il servizio per provare a rientrare. Abbiamo sbagliato troppo anche in alcuni momenti del quarto set, ma abbiamo avuto un ritmo di gioco molto buono. Dobbiamo essere sinceri e ammettere che abbiamo giocato contro una squadra che era in difficoltà e che si è allenata poco. Ma a dire la verità anche noi abbiamo avuto alcune emergenze, ma i ragazzi hanno avuto dentro qualcosa di importante e sono stati bravi”.

POOL LIBERTAS CANTU’ CAVE DEL SOLE LAGONEGRO 3-1 (17-25, 25-19, 25-17, 25-14)
POOL LIBERTAS CANTU’: Coscione 3, Motzo 22, Hanžić 14, Sette 9, Mazza 9, Copelli 13, Bortolini (L1), Pietroni, Princi, Pellegrinelli. NE: Salvador, Rota, Pirovano, Butti (L2). All: Battocchio, 2° All: Zingoni, 3° All: Redaelli (battute vincenti 6, battute sbagliate 23, muri 14).
CAVE DEL SOLE LAGONGRO: Pistolesi, Argenta 9, Milan 13, Di Silvestre 9, Biasotto 7, Bonola 7, Hoffer (L1), Zivojinovic, Beghelli, Marini, El Moudden. All: Barbiero, 2° All: Viggiano (battute vincenti 2, battute sbagliate 13, muri 6).

Arbitri: Matteo Selmi (Modena) e Marta Mesiano (Bologna)

Addetto al videocheck: Riccardo Villa

(fonte: Comunicato stampa)

Dicembre 2021

Events for 30 Novembre
Events for 1 Dicembre
Events for 2 Dicembre
Events for 3 Dicembre
Nessun evento
Events for 4 Dicembre
Events for 5 Dicembre
Events for 6 Dicembre
Nessun evento
Events for 7 Dicembre
Events for 8 Dicembre
Events for 9 Dicembre
Events for 10 Dicembre
Events for 11 Dicembre
Events for 12 Dicembre
Events for 13 Dicembre
Events for 14 Dicembre
Events for 15 Dicembre
Events for 16 Dicembre
Events for 17 Dicembre
Events for 18 Dicembre
Events for 19 Dicembre
Events for 20 Dicembre
Nessun evento
Events for 21 Dicembre
Events for 22 Dicembre
Events for 23 Dicembre
Events for 24 Dicembre
Nessun evento
Events for 25 Dicembre
Nessun evento
Events for 26 Dicembre
Events for 27 Dicembre
Nessun evento
Events for 28 Dicembre
Nessun evento
Events for 29 Dicembre
Events for 30 Dicembre
Events for 31 Dicembre
Nessun evento