A2 Femminile: la Delta Informatica già attiva sul mercato

165
Foto Alessio MArchi

Elisa Moncada, Ramona Aricò e Silvia Fondriest… nella stagione 2017-2018 di serie A2 è da questo trio di giocatori che potrebbe ripartire la Delta Informatica Trentino che, dopo aver conquistato una finale e una semifinale dei play-off per la promozione in serie A1 nelle ultime due stagioni, in vista dell’anno prossimo potrebbe cambiare anche la propria guida tecnica, nonostante il campionato positivo condotto da Ivan Iosi, ex tecnico di Olbia nella stagione precedente.

Lo stesso allenatore originario di Chiavenna, appena poco temo fa spiegava che il bilancio della stagione di Trento era da considerare molto, molto positivo “perché nonostante tutto abbiamo centrato gli obiettivi prefissati in estate, con il quinto posto in regular season e le due semifinali di Coppa Italia e dei playoff: rimane il rammarico che la squadra pensata non abbia praticamente mai potuto giocare assieme con una certa continuità. Se mi chiedessero di dare un voto al nostro cammino, comunque, direi nove, perché al di là dei risultati c’è stato un evidente percorso di crescita da parte di tutti, a livello di gruppo ed individuale. Penso ad una Zardo che ha chiuso l’anno con il 69% di positività in ricezione, penso al quarto posto di squadra in termini di muri realizzati o a quello che si è rivelato uno dei migliori servizi dell’intero campionato…».

Oppure, si potrebbe ricordare anche che quando la stessa Aricò si è infortunata al ginocchio, alla fine del girone di andata, era la miglior marcatrice del campionato e che il suo stop, chiaramente, ne ha in parte condizionato anche il finale di stagione… ma tutto questo a Iosi potrebbe anche non bastare e per il futuro in quel di Trento, sponda Delta Informatica, iniziano a girare i nomi di Nicola Negro, Luca Chiappini e anche di Davide Delmati.