Il “divorzio” tra Serena Ortolani e Saugella Monza. Marzari: “Stiamo discutendo la fine del contratto”

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto Facebook Saugella Monza

Di Redazione

Serena Ortolani lascia la Saugella Monza. La schiacciatrice e capitano della squadra brianzola non si è presentata ieri agli allenamenti del team di Parisi. La notizia è rimbalzata da più parti e ora arriva la conferma direttamente dalla Presidente del Consorzio Vero Volley: intervistata dalla “Gazzetta dello Sport“, Alessandra Marzari ha ribadito il concetto espresso in precedenza secondo cui per chiunque avesse lasciato Monza sarebbe scattata la rescissione del contratto.

Stiamo discutendo la fine del contratto – spiega Alessandra Marzari -. Serena Ortolani mi ha fatto sapere al telefono che non sarebbe tornata in palestra. E come era già accaduto con la giovane giocatrice americana, Plummer, che è rientrata negli Stati Uniti qualche giorno fa, ho provveduto a rescindere il contratto”.

La numero uno di Monza, nell’intervista ha poi ribadito che non vi è alcun divieto di continuare gli allenamenti a porte chiuse osservando tutte le norme di igiene imposte dal Governo. Ecco perché la sua scelta di riaprire la Candy Arena, palazzetto ad uso esclusivo del Consorzio Vero volley.

Se uno mi chiede perché abbiamo continuato ad allenarci rispondo che come io vado a lavorare tutte le mattine o le notti in ospedale credo che questo faccia parte della ‘normalità’. Abbiamo preso tutte le precauzioni in termini di igiene. Sanifichiamo e puliamo l’impianto due volte al giorno e lo stesso discorso vale per tutti palloni che vengono utilizzati in allenamento. E ovviamente separiamo gli accessi fra la squadra maschile e quella femminile”.

LEAD_Alfapaint_istit